home page| open menuNotizie Locali

WHATSAPP: 349 88 18 870

WHATSAPP: 349 88 18 870

ROMA

Agostini, da Fenati gesto pericoloso

Aveva doti per emergere, ma ora forse perderà questa possibilità

Agostini, da Fenati gesto pericoloso

ROMA, 10 SET - "Bisogna avere la testa per fare il pilota; non riesco a capire il perché di un gesto così". Giacomo Agostini, ai microfoni di Radio Sportiva commenta l'episodio che ieri ha visto coinvolto Romano Fenati, il pilota di Moto2 che ha volontariamente toccato il freno di un avversario in gara a Misano. "Personalmente non sono per la ghigliottina, ma almeno per tutta questa stagione l'avrei allontanato. Anche la MV Agusta ha deciso di tutelarsi onde evitare altre problematiche, in fin dei conti ci sono tanti piloti che possono sostituirlo". Agostini, gigante della storia del motociclismo mondiale con i suoi 15 titoli iridati in bacheca, considerava Fenati "una promessa" ma aggiunge che "anche nella squadra di Valentino ha avuto problemi. Sembrava avere le doti per emergere, ma con questo gesto molto probabilmente perderà questa possibilità. E' un peccato, ma bisogna avere testa per fare il pilota".

COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA

LASCIA IL TUO COMMENTO

Condividi le tue opinioni su La Sicilia

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

Il giornale di oggi

Sfoglia

Abbonati

I VIDEO

nome_sezione

VivereGiovani.it

EVENTI

Sicilians

GOSSIP

Qua la zampa