home page| open menuNotizie Locali

WHATSAPP: 349 88 18 870

WHATSAPP: 349 88 18 870

Serie C, la Leonzio strappa un pari a Bisceglie

Battaglia soprattutto a centrocampo, con un paio di occasioni che però i bianconeri potevano sfruttare meglio

Serie C, la Leonzio  strappa un pari a Bisceglie

Bisceglie – Sicula Leonzio 0-0

Bisceglie (3-5-2): Crispino 6,5, Markic 6, Maccarrone 6 ( 81’ Raucci), Maestrelli 6; Onescu 6, Longo 6, Risolo 6, Giacomarro 6, Scalzone 6,5 (54’ De Sena 6); Starita 6,5 ( 74’ Bottalico 6), Jakimovski 6 ( 46’ Calandra 6). A disp: Addario, Antonicelli, Beghdadi, Camporeale, Messina, Sisto. All. Ciro Ginestra 6.
Sicula Leonzio (3-5-3): Narciso 6; Aquilanti 6, Laezza 6,5, Ferrini 6; Esposito M. 6,5, Squillace 5,5 ( 57’ Talarico), Marano 6, D'Angelo 6; Gammone 6; Sainz-Maza 6, Ripa 6 ( 72’ Esposito G. 6). A disp. Polverino, Brunetti, Giunta, Sidibe, Russo, De Felice, Palermo, Vitale. All. Paolo Bianco 6.
Arbitro: Stefano Lorenzin di Castelfranco Veneto; assistenti: Thomas Ruggieri di Pescara e Giulio Basile di Chieti.
Note: spettatori e incasso non ancora comunicati. Ammoniti: Jakimovski (B), Risolo (B), Raucci (B), Talarico (L), Gammone (L), Squillace (L). Corner: 6-3. Recupero: 3’ e 5’.

Bisceglie. Conquista un punto la Sicula Leonzio di Bianco al “Ventura” contro i padroni di casa del Bisceglie al termine di una partita combattuta tra due squadre che soprattutto nella prima parte avevano avuto occasioni da gol interessanti.
Stesso risultato dello scorso anno tra siciliani e pugliesi.

Buono il primo tempo tra le due formazioni che avrebbero potuto cambiare il risultato da un momento all’altro. Tra i pugliesi il più pericoloso Onescu al 12’ con un colpo di testa che ha sfiorato la traversa, mentre per i bianconeri, in casacca rossa, a rendersi pericoloso in più occasioni è Ripa con un tiro al volo salvato all’incrocio dei pali da Crispino. Allo scadere della prima frazione di gioco sono i padroni di casa ad andare vicini al gol con Starita che calcia fuori regalando un sussulto ai propri tifosi.

Il secondo tempo comincia con due lampi. Da un lato ancora Ripa che da pochi passi calcia fuori strattonato da Markic, mentre su capovolgimento di fronte ci prova Scalzone ma sale in cattedra capitan Narciso. Lottano le due formazioni soprattutto a centrocampo senza mai impensierire più di tanto le difese avversarie. Girandola di cambi nel finale di gara ma il risultato non cambia. Al triplice fischio, le due squadre salgono a 8 punti in classifica.

COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA

LASCIA IL TUO COMMENTO

Condividi le tue opinioni su La Sicilia

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

Il giornale di oggi

Sfoglia

Abbonati

I VIDEO

nome_sezione

VivereGiovani.it

EVENTI

Sicilians

GOSSIP

Qua la zampa