home page| open menuNotizie Locali

WHATSAPP: 349 88 18 870

WHATSAPP: 349 88 18 870

Calcio, il Palermo diventa "british".
Zamparini: l'ho ceduto per 10 euro

Annuncio dell'ormai ex patron: «Ho venduto il club, ad un prezzo simbolico, ad una società londinese, la Proto Group Ltd. L'ho fatto pensando solo al futuro della squadra e al tifo palermitano» e «con un nodo in gola»

Calcio, il Palermo diventa "british".Zamparini: l'ho ceduto per 10 euro

PALERMO - Il Palermo Calcio è stato «ceduto al prezzo simbolico di 10 euro» a una società londinese, la Proto Group Ltd, quotata alla Borsa di New York come Protolabs PRLB. Lo ha reso noto Maurizio Zamparini, che ieri sera ha firmato la vendita davanti a un notaio «pensando solo al futuro della società e al tifo palermitano» e «con un nodo in gola». 

Ceduta anche la società Mepal, proprietaria del marchio, con «impegno al pagamento a saldo del credito residuo del Palermo di 22,8 milioni di euro» che, spiega Zamparini, «entreranno nelle casse sociali per una garanzia serena di gestione economica».

La Proto Group Lt in una nota ringrazia Zamparini «per aver agevolate il passaggio di proprietà» e annuncia: «Ci metteremo subito al lavoro per portare già con il mercato di gennaio degli innesti importanti per la squadra».

Ancora Zamparini, stamattina si è anche detto «triste per le ultime vicende che mi hanno coinvolto, disegnando sui media quello che io non sono: io sono, e tutta la mia vita trascorsa lo testimonia, una persona estremamente onesta, corretta, attiva socialmente e generosa».

«Ogni volta che scendo a Palermo - ha aggiunto Zamparini - sento l'affetto e la riconoscenza della gente palermitana; quando cammino in ogni città europea ricevo la dimostrazione di riconoscenza e affetto di tutti i palermitani che sono emigrati in Europa e nel mondo. Riconoscenza per tutti i risultati sportivi che hanno dato al Palermo dopo il mio arrivo un contributo per una immagine diversa e attinente alla realtà di gente generosa, corretta e con una cultura millenaria. Con la mia gestione - ha quindi sottolineato Zamparini - ci sono in tutti gli aeroporti del mondo le maglie rosanero e ci saranno sempre anche in futuro. Pur con la diversità di un uomo del nord ho amato e amo la vostra città ed i vostri costumi. Ogni volta che tornerò vorrei essere accolto come uno di voi. Con profonda tristezza e molto affetto - ha chiosato Zamparini - vi saluto». 

COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA

LASCIA IL TUO COMMENTO

Condividi le tue opinioni su La Sicilia

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

Il giornale di oggi

Sfoglia

Abbonati

I VIDEO

nome_sezione

VivereGiovani.it

EVENTI

Sicilians

GOSSIP

Qua la zampa