home page| open menuNotizie Locali

WHATSAPP: 349 88 18 870

WHATSAPP: 349 88 18 870

Serie C, solo un pari per il Catania con la Leonzio: nuova contestazione

Occasione sprecata per i rossazzurri non tirano mai in porta e non approfittano del pari della Juve Stabia e del ko con il Rende

Serie C, solo un pari per il Catania con la Leonzio: nuova contestazione

Biagianti mentre tenta di conquistare palla a centrocampo [foto Filippo Galtieri]

SICULA LEONZIO-CATANIA 0-0

Sicula Leonzio (4-3-3) Polverino 6; De Rossi 6,5, Aquilanti 6, Laezza 6,5, Squillace 6; D'Angelo 6,5, G. Esposito 6 (dal 29' s.t. Cozza s.v.), Marano 6; Gomez 7 (dall'11' s.t. Sainz-Maza 6), Ripa 6, Gammone 6 (dal 40' s.t. Russo s.v.). A disp. La Cagnina, Talarico, Brunetti, Ferrini, Giunta, Palermo, De Felice, Vitale. All. Torrente 7.

Catania (4-2-3-1) Pisseri 6; Calapai 6, Aya 6, Silvestri 6, Scaglia 5,5 (dal 25' s.t. Ciancio 5,5); Biagianti 6 (dal 18' s.t. Lodi 5,5), Bucolo 6 (dal 18' s.t.. G Rizzo 5); Manneh 6,5, Angiulli 5 (dal 25' s.t. Curiale 5,5), Brodic 5 (dal 1' s.t. Barisic 5); Marotta 5,5. A disp. Pulidori, Lovric, Baraye, Vassallo, Mujkic, Esposito. All. Sottil 5,5. 

Arbitro Vigile di Cosenza 6 (Massara di Reggio Calabria, Cantafio di Lamezia).

Note: spettatori 3 mila circa. Angoli 6-5. Ammoniti Squillace, Rizzo. Recupero 2' e 4'

 


 

LENTINI - Pari e contestestazione nei confronti del Catania. A Lentini i rossazzurri non tirano in porta, mentre i padroni di casa sfiorano più volte il vantaggio giocando con maggiore vitalità perchè gli uomini di Torrente aggrediscono gli spazi rischiando in poche occasioni. I 500 arrivati al Nobile di Lentini contestano una squadra che non approfitta del pari della Juve Stabia e del ko con il Rende. Un'occasione perduta, ma quel che preoccupa è il gioco dei rossazzurri, mai efficace in fase di superiorità numerica.

Nel primo tempo la Leonzio, dopo 15' di studi, pressa quasi costantemente sulla trequarti rossazzurra. D'Angelo tenta in acrobazia, Laezza cerca un rigore dopo un contatto con Silvestri, Ripa cerca la sorpresa con un tiro da lontano. Il Catania ha difficoltà a centrare lo specchio, anzi non arriva mai alla conclusione: un tiro debole di Marotta (29') è davvero poca cosa se si pensa alla possibilità che hanno i rossazzurri ad accorciare sulla Juve Stabia che ha perso due punti, nel pomeriggio, a Vibo.


I tifosi rossazzurri sugli spalti del Nobile

Nella ripresa subito Leonzio con Ripa e Gomez che tentano rispettivamente di testa e con un diagonale basso. Pisseri c'è, ma nel finale con un altro alleggerimento con la palla tra i piedi per poco non combina un pasticcio enorme favorendo il tiro di Marano, salvato coi pugni dallo stesso estremo difensore rossazzurro; il secondo tiro di Sainz-Maza è salvato sulla linea da Silvestri. Lo stesso ex Foggia tenta nel finale da lontano, ma invano.

COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA

LASCIA IL TUO COMMENTO

Condividi le tue opinioni su La Sicilia

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

Il giornale di oggi

Sfoglia

Abbonati

I VIDEO

nome_sezione

VivereGiovani.it

EVENTI

Sicilians

Qua la zampa

GOSSIP