Notizie locali
Pubblicità

Sport

Una Corri Catania così non si è mai vista: più di trentamila persone in festa

Di Redazione

Oggi il "popolo delle magliette bianche" ha vinto ancora. Una corsa-camminata non competitiva così, in Italia, non si è mai vista. La Corri Catania col sole, poi bagnata (addirittura un po' di grandine!) per 15’ e, poi, ancora con il sole, ha fatto centro con l’edizione 2019 sicuramente fra le più coinvolgenti tra le undici fin qui disputate. Sono state più di 34.000 le magliette consegnate dall’inizio del tour promozionale e in tanti, oggi, le hanno indossate e sono venuti nel centro di Catania per prendere parte a questa manifestazione che è ormai diventata binomio di sport e solidarietà ed esempio di una città che è capace di fare grandi cose con le giuste sollecitazioni.

Pubblicità

Correndo o camminando in un clima di festa, tutti si sono riappropriati della città per vivere una mattinata all’insegna del divertimento ma anche dell’impegno sociale lungo i 5 km del percorso che quest’anno ha portato i partecipanti da piazza Università a piazza Vittorio Emanuele III; da piazza Carlo Alberto, resa ancor più bella dalla presenza della Fanfara dei Bersaglieri di Zafferana coinvolta dal Centro Documentale guidato dal Col. Massimo Lucca alla magnifica piazza Teatro Massimo per poi toccare piazza Cutelli, piazza Duca di Genova, piazza San Placido e rientrare in piazza Università.

Gli organizzatori dell’Asd Corri Catania hanno lavorato mesi all’evento con intensità, passione, entusiasmo e con tanta professionalità e capacità organizzative e i risultati si sono visti. “Siamo orgogliosi di aver fatto crescere una manifestazione che è entrata nel cuore di migliaia di persone – sottolineano gli organizzatori dell’asd Corri Catania – e le emozioni ogni anno sono sempre tante. Fin dalle prime edizioni abbiamo capito che la città aveva voglia di diventare protagonista di un evento bello, sano e ricco di valori positivi”.

Oggi, alle 10 in punto la partenza con in prima fila S.E. il Prefetto di Catania, Claudio Sammartino; il Sindaco Salvo Pogliese, affiancato dall’Assessore allo Sport Sergio Parisi, dal Capo di Gabinetto Giuseppe Ferraro, dal Presidente del Consiglio Comunale Giuseppe Castiglione e da Stefano Sorbino, Comandante della Polizia Municipale; il Comandante Provinciale dei Carabinieri, Raffaele Covetti; il Comandante Provinciale della Guardia di Finanza, Antonio Nicola Quintavalle Cecere; il Vicario del Questore, Salvatore Fazzino; il Magg. Ezio Raciti del 62° Reggimento Fanteria Sicilia dell’Esercito; il Rettore dell’Università degli Studi di Catania, Francesco Basile; gli sportivi Maria Cocuzza, Orazio Arancio, Giuseppe Garraffo, Carmelo Barcella insieme ai due campioni del mondo Rossella Fiamingo (scherma) e Luca Dotto (nuoto) e ancora il Segretario Generale della Fidal, Fabio Pagliara; il presidente Federmedici Sportivi Sicilia, Genni La Delfa; Anna Cavallotto e i componenti dell’Associazione Carabinieri. Al via anche i medici dell’Ospedale Garibaldi, in testa il Direttore Generale Fabrizio De Nicola, il direttore Sanitario Giuseppe Giammanco e il direttore del Dipartimento Materno Infantile Giuseppe Ettore; un nutrito gruppo della STMicroelectronics; numerosi studenti Erasmus, tante associazioni e tantissimi alunni e alunne delle scuole con i loro docenti e le loro famiglie.

 

Un successo pienamente condiviso con le tante realtà che hanno collaborato alla piena riuscita dell’evento: “ringraziamo il Comune di Catania che con l’Ufficio Traffico Urbano e la Polizia Municipale, affiancata dagli uomini dell’Associazione Nazionale Carabinieri hanno garantito la massima sicurezza lungo tutto il percorso consentendo ai partecipanti di vivere una giornata serena lungo le strade di Catania. Grazie anche all’Esercito, con il 62° Reggimento Fanteria Sicilia che ha partecipato in massa all’evento e che, con il coordinamento del Maggiore Ezio Raciti, ha collaborato in modo spontaneo alle delicate fasi di partenza e alla Croce Rossa di Catania, guidata da Stefano Principato, sempre presente con professionalità ed efficenza, che ha messo in campo per l’occasione uno stuolo di uomini e mezzi. Un grazie particolare lo rivolgiamo alla Questura di Catania e a tutte le Forze dell’Ordine e di Sicurezza che per l’evento hanno adottato tutte le misure e gli interventi necessari a tutela dei partecipanti, mantenendo serena e spensierata la domenica di Corri Catania”.

Questa è la Corri Catania che unisce tutti per un obiettivo solidale che quest’anno è la «Scuola della Nascita»  al Dipartimento Materno – Infantile dell’Ospedale Garibaldi Nesima, per dare vita a un’area polifunzionale per la preparazione al parto delle future mamme e per la gestione dei neonati. “Un grande grazie  – concludono gli organizzatori – va ai partner della manifestazione Dais; Comer Sud; Ragazzini Generali; Strano; Mondo Convenienza; Turkish Airlines; Haus; Etnapolis; Bruno Euronics – Wiko;  Mc Donald’s; Decò; IBL Banca; Rio Mare; STMicroelectronics; Gran Farmacia La Scogliera; Altair Club; Professionisti del Sorriso; Buy in Sicily; Cavagrande; Linker Pharma; Coldiretti; Powerade; Pan del Sole; Europolice; Arti Grafiche Leonardi e si estende a tutte le realtà, alle società sportive, ai club service, alle onlus e a ciascuno dei partecipanti che hanno condiviso l’evento”.

 Al termine della corsa-camminata, dopo il ristoro, la mattinata è continuata sul palco di Corri Catania con la festa finale che ha visto ancora protagonisti gli istruttori dell’Altair e, sulle note del jingle della manifestazione, si è svolta l’estrazione di premi simbolici tra i partecipanti; poi il momento degli auguri a tutte le mamme nel giorno a loro dedicato e, infine, l’applauso finale per il gruppo di Corri Catania che si è impegnato senza sosta per la piena riuscita dell’evento: Giovanni Nania, Elena Cambiaghi, Carmelo Prestipino, Roberta Caruso, Elvira Guglielmino, Andrea Caudullo, Ornella Intile, Agata Sangiorgio, Daniele Alosi, Viviana Bonanzinga, Leandro Sciuto, Daniele Marchese, Martina Denaro, Gaia Caruso, Manuela Grasso, Francesco Filia,  Alessandro Marchese, Giusi Lanzanò, Daniele Zappalà e Danilo Pasqualino, “voce” della corsa-camminata.

[gallery id="242137" link="https://www.lasicilia.it/gallery/gallery/242137/corri-catania-la-marea-bianca-si-riappropria-della-citta-ecco-100-foto-dell-evento.html"]

Pubblicità
COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA