Notizie locali
Pubblicità

Sport

Catania Calcio, Sottil esonerato e per Camplone manca solo ufficialità

Di Giovanni Finocchiaro

Catania - Sottil esonerato, tra qualche ora toccherà a Camplone tentare di avviare di nuovo un ciclo tutto nuovo in casa Catania. Il tecnico uscente ieri è stato ufficialmente messo alla porta per la seconda volta. Durante il campionato, a dieci turni dalla fine, era stato sostituito con Novellino, poi era rientrato per guidare i rossazzurri nei play off, persi dopo il doppio confronto col Trapani. All'ora di pranzo, rompendo il silenzio nella comunicazione con l'esterno, il Catania ha fatto sapere di non voler più continuare con Sottil. Lo si sapeva da tempo, ma quello di oggi è un atto ufficiale e come tale va registrato. Così come va registrato lo sfogo di Biagianti a chi lo accusava di aver fatto il male del Catania.

Pubblicità

Il capitano in un lungo post su Istagram ricorda i suoi 11 anni in rossazzurro e rinnova la voglia di andare avanti onorando la maglia. Per inciso nessuno aveva fatto il suo nome, i maggiori indiziati erano Marotta e Di Piazza visto che avevano contestato le sostituzioni. Ma nella sua dichiarazione resa a un quotidiano sportivo, Novellino non aveva puntato il dito su un giocatore in particolare, “salvando” Lodi, Marchese e Llama. Ma non gli altri. Da qui la risposta social di Biagianti.

COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA