Notizie locali
Pubblicità

Sport

Volley, Catania regala alle azzurre il pass per le Olimpiadi: schiantata anche l'Olanda

Di Giovanni Finocchiaro

CATANIA - Tokio, arriva l'Italia del volley femminile. Il biglietto olimpico viene staccato a Catania in una sera sottolineata dalla spinta di 5 mila persone che hanno spinto come solo la Sicilia sa fare nei momenti importanti. L’Italia ha chiuso la tre giorni siciliana battendo con un secco 3-0 (25-23, 25-17, 25-22) l’Olanda. 

Pubblicità

Come contro il Belgio, le vice campionesse mondiali non hanno dato scampo alle avversarie e fin da subito hanno imposto il proprio ritmo. Nel primo parziale l’Olanda si è rifatta sotto nel finale, mentre nel secondo non c'è stata storia. Nella terza frazione le ragazze di Mazzanti hanno allungato negli scambi iniziali, prima di subire il recupero delle avversarie. L'equilibrio è durato per diverse azioni, prima dello scatto decisivo di Egonu e compagne che ha fatto impazzire di gioia il pubblico di Catania e soprattutto ha assicurato all’Italia la qualificazione olimpica.

Come formazione iniziale il ct azzurro ha confermato Malinov in palleggio, opposto Egonu, schiacciatrici Bosetti e Sylla, al centro Folie e Chirichella, libero De Gennaro. L’Italia ha subito aggredito le avversarie, Malinov si è affidata spesso a Egonu e l’opposto azzurro ha fatto male all’Olanda.

Primo set in equilibrio fino al 25-23, con la Egonu che fa la differenza in attacco garantendo da sola un 57 per cento di positività in prima linea. Nel secondo il solco viene scavato già in avvio di set e le azzurre non risentono dell'uscita della Bosetti, rilevata al posto 4 dalla giovane Pietrini, classe 2000. Chiudono il secondo parziale e vedono il traguardo più vicino.

 

Il terzo parziale comincia benissimo (con la Folie decisiva al centro, la De Gennaro miracolosa in alcuni recuperi e la Sylla sempre positiva in prima linea) ma l'Olanda con la Piak tiene botta fino al 20 pari. Sylla e un muro di Chirichella guidano le azzurre alla palla match. Poi la festa sulle note di Rino Gaetano: il cielo (di Catania) è sempre più blu.

Quella di Tokyo 2020 sarà così la sesta Olimpiade consecutiva per la nazionale italiana di pallavolo donne, dopo le partecipazioni alle edizioni a Sydney 2000, Atene 2004, Pechino 2008, Londra 2012 e Rio de Janeiro 2016.
Negli altri gironi di qualificazione olimpica hanno strappato il pass per Tokyo 2020 Brasile, Cina, Russia e Serbia.

Pubblicità
COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA