Notizie locali
Pubblicità

Sport

Calcio Catania, esonerato l'allenatore Camplone: il comunicato della società

Di Redazione

CATANIA - Dopo una notte molto agitata e una mattinata altrettanto convulsa, è arrivata la decisione della società. Di fronte a una serie di risultati negativi piuttosto imbarazzanti, di fronte a un allenatore di fatto sfiduciato ma determinato a difendere il suo progetto rifiutando qualsiasi ipotesi di dimissione, il Calcio Catania ha deciso di agire ed esonerare il tecnico pescarese all'indomani della vergognosa sconfitta dei rossazzuri in casa della Vibonese.

Pubblicità

La squadra è stata affidata temporaneamente a un "uomo di casa", Orazio Russo. Ma ecco il comunicato della società: «Il Calcio Catania comunica di aver sollevato dai rispettivi incarichi l’allenatore Andrea Camplone, l’allenatore in seconda Maurizio Giovanni Tacchi e l’allenatore dei portieri Marco Onesti: ai tre professionisti, un ringraziamento per il lavoro svolto e l’augurio delle migliori fortune personali e professionali. La conduzione della prima squadra viene provvisoriamente affidata ad Orazio Russo, che dirigerà nel pomeriggio la prima seduta settimanale in vista della sfida al Bisceglie. Con il tecnico catanese, rientra nello staff della prima squadra l’allenatore dei portieri Marco Onorati».

Ora si apre il toto allenatore per il Calcio Catania, che ieri aveva già contattato l'ex Cristiano Lucarelli e con il quale  ci sarebbe un accordo di massima. Ma con l'esonero di Camplone, il Catania si ritrova attualmente con due allenatori a libro paga e la prospettiva di un nuovo contratto a Lucarelli è ancora in corso di valutazione da parte dei vertici del Calcio Catania. Potrebbe infatti essere richiamato Andrea Sottil, ancora sotto contratto con la società etnea.

Pubblicità
COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA