Notizie locali
Pubblicità

Sport

La Serie C sciopera: vacanze di Natale anticipate per il Calcio Catania e la Sicula Leonzio

Di Giovanni Finocchiaro

CATANIA - Nervi tesi in Serie C. Il presidente della Lega, Ghirelli, ha congelato il turno del 21 e 22 dicembre, prima di ritorno. Nelle scorse ore la motivazione: «Abbiamo deciso che il primo turno del  girone di ritorno del campionato Serie C, in programma il 21 e 22  dicembre non verrà disputato. Per rispetto alla disponibilità del  Ministro dell’Economia e delle Finanze, Roberto Gualtieri, che ha  convocato la Figc mercoledì 18 dicembre, per discutere la tematica della defiscalizzazione per i club di Lega Pro, sarà doveroso, all’esito dell’incontro, valutare con i club quanto concretamente  emerso». Un segnale forte, inequivocabile, perchè «la pazienza è finita». 

Pubblicità

Al di là delle parole di Ghirelli, condivise dai club, c’è la voglia di sensibilizzare il Governo sul tema contributi. Il Catania avrebbe dovuto ospitare l’Avellino subito dopo il match di Catanzaro valido per i quarti di Coppa Italia. La Leonzio stava preparando la trasferta di Bari dopo il doloroso ko interno con la Reggina, maturato al minuto 95, dopo che gli uomini del patron Leonardi erano stati addirittura in vantaggio contro la capolista.

Sarà, dunque, rivoluzionato il programma delle squadre siciliane, anche loro, che cominceranno le vacanze in anticipo, a parte il Catania che domani sarà in Calabria per affrontare la terza trasferta di fila tra campionato e coppe.

Pubblicità
COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA