Notizie locali
Pubblicità
Serie C, il nuovo anno del Catania comincia con un “punticino” in casa del Francavilla

Sport

Serie C, il nuovo anno del Catania comincia con un “punticino” in casa del Francavilla

Di Andrea Cataldo

Virtus Francavilla-Catania 0-0


Virtus Francavilla (3-5-2): Poluzzi 6; Delvino 5,5, Tiritiello 6 (25’ st Nunzella 5), Caporale 6; Albertini 6, Mastropietro 6 (48’ st Marozzi sv), Zenuni 6 (33’ st Bovo 5), Risolo 6 (25’ st Di Cosmo 5), Sparandeo 6; Vazquez 6,5, Perez 6. A disp.: De Luca, Costa, Castorani, Puntoriere, Calcagno, Sarcinella. All. Bruno Trocini 6. 

Pubblicità

Catania (4-2-3-1): Furlan 7; Calapai 5,5, Silvestri 6, Esposito 6, Pinto 6,5; Biondi 5,5 (26’ st Sarno 5), Rizzo 6, Dall’Oglio 6 (31’ st Biagianti 6); Barisic 5,5, Di Piazza 5,5 (43’ st Curiale sv), Di Molfetta 6,5 (43’ st Manneh sv). A disp.: Martinez, Noce, Mbende, Saporetti, Marchese, Distefano. All. Cristiano Lucarelli 6. 

Arbitro: Daniele Perenzoni di Rovereto 6. (Massimo Salvalaglio di Legnano 6 - Riccardo Vitali di Brescia 6). 

Note: spettatori 1000 circa. Ammoniti: Vazquez, Tiritiello, Zenuni, Biondi, Delvino.  Recupero: 0’ e 8’. Angolo: 4-3. 



FRANCAVILLA FONTANA - Comincia con un punto in trasferta il 2020 del Catania, che gioca una gara dai due volti ma non riesce a far rotolare in rete la palla del successo. 

Buono il primo tempo dei rossazzurri, oggi pomeriggio in divisa gialla, male nella ripresa nella quale sono state più le occasioni dei locali. Migliore in campo Furlan che nella seconda frazione tiene a galla i suoi con due parate miracolose. Lucarelli aveva chiesto un Catania di combattenti, e per 45’ ha ricevuto risposte confortanti, nella ripresa l’undici siciliano non è riuscito a dare continuità alla prestazione, abbassando ritmo e intensità. 

Il punto è il risultato giusto, perchè le due squadre si sono equivalse, creando occasioni da rete e un discreto spettacolo. La prima conclusione è di Vazquez che all’11’ su calcio di unione impegna Furlan, bravo a deviare in corner. La risposta catanese è affidata a Barisic che al 18’ spara col destro, para Poluzzi. Il Francavilla ha parecchi spazi sull’out di sinistra e ne approfitta con Perez che solca la fascia e arriva alla conclusione al 22’ e al 30’. La mira è difettosa e il Catania ringrazia. Allo scadere gli etnei sfiorano il vantaggio. Di Molfetta crossa da sinistra e Di Piazza, di testa spara alto. 

Nella ripresa accadde poco. Al 4’ il Francavilla colpisce la traversa con Vazquez, il suo tiro da fuori è un capolavoro, ma la palla sbatte sul legno. Al 14’ Di Piazza ha sulla testa la palla per sbloccarla, ma tira alto. Cominciano i cambi, il ritmo si abbassa, i più pericolosi sono ancora i padroni di casa. Punzione al 20’ di Vazquez e miracolo di Furlan che para con la punta del piede. E’ un intervento che vale il punto. Nel finale, il risultato non cambia e dopo 8’ di recupero e sotto la pioggia l’arbitro manda tutti sotto la doccia. 

E’ un punto che smuove la classifica per il Catania, ma non è abbastanza per continuare a sperare in qualcosa di “impossibile”…

Pubblicità
COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA
Di più su questi argomenti: