Notizie locali
Pubblicità
Biagianti, con le maglie all'asta raccoglie oltre 7 mila euro per il Banco alimentare

Sport

Biagianti, con le maglie all'asta raccoglie oltre 7 mila euro per il Banco alimentare

Di Giovanni Finocchiaro

CATANIA La generosità e l'iniziativa di Marco Biagianti hanno fatto ancora centro. L'ex capitano del Catania ha portato a termine oggi l'asta di maglie per aiutare il Banco Alimentare toscano, quello siciliano, la Lega Ibiscus Onlus, la fondazione Ospedale Pediatrico Meyer e la Casa della Speranza, oltre al reparto di Pediatria Covid dell'ospedale San Marco di Catania.

Pubblicità

In un post pubblicato sul proprio profilo, Biagianti – oggi giocatore della Meta Catania nella massima serie di Calcio a 5 – ha tracciato il bilancio: "Grazie alla generosità di tutti voi siamo riusciti a raccogliere 7.206 euro. Cinquemila euro verranno devoluti al banco alimentare toscano e a quello siciliano, il resto alle altre associazioni".

Durante l'asta benefica sono state messe all'asta alcune maglie di grande prestigio: da quella del compianto Davide Astori (con tanto di autografo, cimelio di cui si è privato un collezionista suo amico) a quella di Ribery, asso della Fiorentina, passando per l'ex rossazzurro Biraghi, oggi in Nazionale, che ha regalato la sua maglia della Fiorentina. Nutrita la pattuglia di rossazzurri e di ex giocatori del Catania che hanno contribuito mettendo a disposizione le proprie maglie: Maxi Lopez, Spolli, Legrottaglie, Marchese, Augustyn, fino a Pecorino, Reginaldo, Calapai, Biondi, Martinez, Dall'Oglio, Mazzarani, Di Piazza, Sarao, Pinto e tanti altri.

Pubblicità
COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA