Notizie locali
Pubblicità
E' ufficiale, Gomez lascia l'Atalanta e va al Siviglia: ecco quanto ci guadagna il Catania

Sport

E' ufficiale, Gomez lascia l'Atalanta e va al Siviglia: ecco quanto ci guadagna il Catania

Di Redazione

TORRE DEL GRIFO - Le firme sono state apposte ieri sera ma i saluti sono stati fatti oggi: il “Papu” Gomez ha lasciato l'Atalanta e Bergamo con destinazione Siviglia. La squadra spagnola verserà nelle casse dell'Atalanta circa sette milioni di euro: il Calcio Catania - squadra che lo ha lanciato in Italia - incasserà dall’anno prossimo la cifra di un milione e 350mila euro quale percentuale della vendita del cartellino del fuoriclasse argentino da parte della società bergamasca. Non si conoscono ancora le modalità di pagamento per cui la percentuale spettante al club rossazzurro potrebbe essere versata anche mediante una rateizzazione.

Pubblicità

«A volte le cose succedono, va come va. Farei tutto di nuovo, adesso l’Atalanta è nelle top d’Europa». Sono le parole di Alejandro Gomez all’aeroporto di Bergamo prima di volare a Siviglia, sua nuova destinazione, ai microfoni di Sky Sport e Tuttomercatoweb.
«I tifosi mi mancheranno tanto, mi dispiace. Per me Bergamo è nel mio cuore, la mia città, casa mia: ci rivedremo presto, sicuramente», ha aggiunto.

Riguardo ad Antonio e Luca Percassi, presidente e ad nerazzurri, poche parole: «Ho parlato con loro e sanno cosa penso, il mio sentimento e quanto voglio bene a tutti - ha chiuso -. Anche con Gasperini? Certo, certo». 

«Il Papu Gomez ha dato tantissimo all’Atalanta, adesso la squadra può camminare con le proprie gambe». Alla vigilia del quarto di finale di Coppa Italia contro la Lazio, Gian Piero Gasperini congeda l’ex capitano, ceduto al Siviglia. «Ci ha aiutato a crescere, non posso che augurargli il meglio: va in una squadra molto forte che gioca la Champions, un bel palcoscenico», ha aggiungo l’allenatore nerazzurro ai microfoni di Raisport.

Pubblicità
COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA