Notizie locali
Pubblicità
Foto da Twitter (Palermo F.C. - @PalermoOfficial)

Sport

Serie C, Girone C: altro stop per Bari e Palermo, Ternana inarrestabile

Di Leonardo Zermo

Nel primo match del 23º turno continua la serie negativa del Bari: la Viterbese espugna lo Stadio San Nicola di Bari e infila la seconda vittoria consecutiva. Il gol che sancisce la seconda sconfitta di fila dei galletti tra le mura amiche lo firma Murilo al minuto 82 sugli sviluppi di un corner. La compagine laziale tenta così l’assalto alla zona playoff.

Pubblicità

La Juve Stabia vince di misura un importante scontro diretto sul campo del Virtus Francavilla: decisivo il gol nel finale di Francesco Orlando, che vale il sorpasso sulla formazione salentina e il posizionamento all’ottavo posto.

Pareggio ricco di gol allo Stadio Amerigo Liguori di Torre del Greco tra Turris e Bisceglie. Gli ospiti mettono la testa avanti con un’incornata vincente di Altobello e raddoppiano con rete di Cittadino dal dischetto al 78’. Nonostante il doppio svantaggio a dieci minuti dalla fine, i padroni di casa non si perdono d’animo, accorciando le distanze con una gran botta da fuori di Giannone e riacciuffando gli avversari nei minuti di recupero con un gol di Persano. I torresi, così, rimangono ancora in zona playoff, mentre i nerazzurri stellati non riescono ancora ad abbandonare la zona playout.

Il Teramo viene fermato in casa sull’1 a 1 dal Monopoli. I pugliesi sbloccano il match nel primo tempo con un preciso diagonale di Guiebre, ma vengono ripresi in avvio di ripresa da un penalty trasformato da Pinzauti. I biancoverdi, però, nonostante la rimonta subita, guadagnano un importante punto in ottica salvezza. 

L’Avellino batte il Palermo, dando seguito al brutto periodo dei rosanero, che ormai non ottengono i tre punti da sei partite consecutive. Il gol del definitivo 1 a 0 lo sigla Luigi Silvestri con una botta da oltre cinquanta metri che, con la complicità di un goffo Pelagotti, si insacca in rete.

La Cavese vince per 1 a 0 l’importante derby per la salvezza contro la Paganese. Il gol risolutivo porta la firma di Federico Gerardi, che sblocca e decide l’incontro con una zampata vincente dopo soli tre minuti.

Foggia corsaro allo Stadio Alfredo Viviani di Potenza: i rossoneri passano avanti dopo pochi minuti con un tap-in vincente di Del Prete e mantengono lo scontro sul risultato di 0-1 fino alla fine, superando momentaneamente Catanzaro, Catania e Teramo. I potentini, invece, perdono ancora nonostante il cambio di guida tecnica, rimanendo in terzultima posizione.  

Vittoria risicata anche per il Catanzaro che risolve il derby contro la Vibonese con un gol nel finale di Carlini, che batte Mengoni con un mancino all’angolino basso. In questo modo i calabresi rimangono attaccati al gruppo di testa. 

Pioggia di gol nel monday night tra Ternana e Casertana: larga vittoria per la squadra di Lucarelli che manda in gol Furlan, due volte Partipilo - capocannoniere del torneo in ex aequo con Mirko Antenucci del Bari -, Raicevic e Peralta, vincendo per 5 a 1 (Dramane Konaté in rete per gli ospiti). I padroni di casa rimangono primissimi e ancora imbattuti dopo ventitré turni, mentre la formazione campana fallisce l’ingresso in zona playoff.

Pubblicità
COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA