Notizie locali
Pubblicità
Serie C, Catania che figuraccia: perde il derby contro il Palermo in 10

Sport

Serie C, Catania che figuraccia: perde il derby contro il Palermo in 10

Di Giovanni Finocchiaro

Catania-Palermo 0-1


CATANIA (3-4-3) Confente 6,5; Sales 5 (al 16' s.t, Di Piazza 5,5), Giosa 5,5, Silvestri 6; Calapai 6 (dal 32' s.t. Albertini s.v.), Dall'Oglio 6, Welbeck 5,5 (al 16' s.t. Rosaia 5,5), Pinto 6 (dal 25' s.t. Manneh 6); Russotto 7, Sarao 5,5, Golfo 5,5 (dal 32' s.t. Reginaldo s.v.). (Santurro, Dos Santos, Izco, Maldonado, Volpe, Vrikkis). All. Raffaele 5.

Pubblicità

PALERMO (3-4-3) Pelagotti 6; Somma 6, Palazzi 6 (dal 35' s.t. Peretti s.v.), Marconi 4; Accardi 6, De Rose 6,5, Luperini 6,5, Valente 6 (dall'8' s.t. Crivello 6); Silipo 5,5 (dall'8 s.t. Santana 7), Lucca 5,5, Floriano 6,5 (dal 16' s.t. Broh 6). (Fallani, Marong, Peretti, Martin, Rauti). All. Filippi 7.


ARBITRO Mercenaro di Genova

MARCATORI Al 15' s.t. Santana.

NOTE partita a porte chiuse. Espulso Marconi (Pa) al 35' pt.  Ammoniti Sales, Pinto, Sarao, Pelagotti, Accardi. Angoli 6-1

 


 

CATANIA – Rovinoso derby per il Catania. Il Palermo in 10 trionfa al Massimino con un capolavoro di Santana che gela lo stadio, che già era deserto. I rossazzurri sono in crisi: tre pari e due ko nelle ultime cinque gare.

Il Catania ha un impatto propositivo col match. Sarao entra in area subito ma commette fallo sul portiere, Russotto ispira la manovra con cambi di passo e suggerimenti. Ma è il Palermo a sfiorare il gol a metà del primo tempo con Marconi abile a procurarsi spazio e sferrare dalla distanza un bolide destinato sotto la traversa. Confente la tocca quel tanto da indirizzare la traittoria sul montante.

La partita si incattivisce subito e Marconi, ammonito due volte, lascia il campo dopo 35 minuti.

Il Catania cerca la profondità, ma non riesce a tirare nello specchio della porta. Filippi arretra sulla linea difensiva Accardi per sopperire all'espulsione di Marconi. E nella ripresa ecco il palo del Catania con Russotto che scappa via e davanti a Pelagotti indirizza la palla alla sua sinistra. Che sfortuna.

Entra Santana ed è il Palermo a sbloccarla con un tiro in diagonale all'angolino dell'esperto difensore rosanero.

Poi è solo assalto rossazzurro col neo entrato Reginaldo che fallisce due occasioni d'oro da ottima posizione.

Pubblicità
COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA