Notizie locali
Pubblicità

Sport

Serie C, Girone C: il Catania vince ancora, la Ternana è a un passo dalla Serie B

Di Leonardo Zermo

La seconda vittoria consecutiva del Catania, guidato dal nuovo tecnico Francesco Baldini, inaugura il trentatreesimo turno del Girone C della Serie C. I padroni di casa della Cavese resistono agli attacchi dei rossazzurri per tutto il primo tempo, ma al 48’ Antonio Giosa, tutto solo in area di rigore, sblocca il risultato con un tiro al volo. All’80’, dopo alcuni tentativi, gli etnei raddoppiano con un missile di Dall’Oglio dalla distanza. Nei minuti finali i blufoncé, dopo aver colpito un palo, rimangono in dieci uomini per il fallo da ultimo uomo di Emmanuele Matino. Diminuiscono sempre di più le possibilità di salvezza per la compagine campana dopo la settima sconfitta di fila, mentre i siciliani si riprendono il quinto posto, riscavalcando Juve Stabia e Foggia.

Pubblicità


Il Bari torna a vincere contro la Paganese dopo quattro risultati negativi. I galletti mettono la testa avanti con un gran gol da fuori area di Raffaele Bianco e chiudono i conti con la rete di Eugenio D’Ursi all’ora di gioco. I biancorossi riescono a mantenere il terzo posto, invece la formazione campana rimane in diciassettesima posizione.


La Vibonese torna al successo contro il Teramo dopo ben diciotto giornate senza vittoria. Al 31' Lorenzo Pinzauti stappa il match, spiazzando il portiere avversario dal dischetto. I padroni di casa, però, iniziano un’importante rimonta a partire dal 45’: Vincenzo Plescia trasforma un altro penalty, Marco Spina segna il 2-1 con un bel diagonale nella ripresa e Domenico La Ragione propizia l’autorete di Richard Lasik nel finale. La squadra calabrese, che nella prossima giornata scontrerà il Bari, allunga sulla Paganese conquistando la sedicesima posizione e accorcia sul Potenza, appena fuori dalla zona play-off. Gli abruzzesi, invece, nonostante la terza sconfitta consecutiva, mantengono un posto in zona play-off. 


Anche se di misura, vince tra le mura amiche l’Avellino contro la Virtus Francavilla. Il gol vittoria porta la firma di Riccardo Maniero che batte Costa su calcio di rigore. Nel finale gli ospiti rimangono in inferiorità numerica per la seconda ammonizione di Alessandro Celli. I biancoverdi mantengono salda la seconda posizione, anche se ormai lontani dalla capolista Ternana, nonché la prossima avversaria. 


Pioggia di gol allo Stadio Enrico Rocchi tra Viterbese e Potenza. Dopo appena settanta secondi i padroni di casa passano mi vantaggio con la rete del solito Murilo. Nella ripresa, però, gli ospiti ribaltano il risultato con le reti di Niccolò Romero al 47’ e del subentrato Francesco Salvemini al 77’. All’89 l’espulsione di Gennaro Nigro lascia in dieci uomini i rossoblù, così al 94’ Federico Baschirotto sbuca su un cross laterale e spinge in rete lo spiovente, pareggiando definitivamente i conti. La compagine laziale rimane fuori ma non troppo lontana dalla zona play-off, mentre i lucani  guadagnano un punto importante per la salvezza, agguantando la quindicesima posizione.


La Ternana infila la quinta vittoria di fila, passando allo Stadio Gustavo Ventura contro il Bisceglie. Alla mezz’ora Fabrizio Paghera firma lo 0-1 con un preciso colpo di testa e nella seconda metà l’ex Atalanta Emanuele Suagher raddoppia con un tap-in vincente. All’84 Giacomo Cecconi riapre la sfida, siglando quello che poi si rivelerà soltanto il gol della bandiera. I nerazzurri stellati rimangono impantanati nella zona play-out, mentre i rossoverdi volano verso la Serie B, ormai a un passo, visti i quindici punti sull’Avellino, seconda forza del campionato e prossimo avversario della capolista. 


Dopo aver battuto il Catania, la Turris ferma anche il Catanzaro. Al 34’ Luca Giannone colpisce il palo dagli undici metri e pochi minuti dopo Pasquale Fazio - già ammonito per aver causato il rigore - riceve la seconda ammonizione, lasciando in dieci uomini i giallorossi. Al 42’ i padroni di casa passano avanti con il gol di Antonio Romano, ma appena due minuti più tardi Alessio Di Massimo firma uno splendido gol del pareggio. La squadra di Torre del Greco allontana la zona play-out, mentre i calabresi scendono in quarta posizione.


Gli incontri tra Monopoli e Casertana e tra Palermo e Foggia sono stati rinviati a data da destinarsi a causa delle numerose positività al covid-19 tra i giocatori di Monopoli e Foggia.   

Pubblicità
COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA