Notizie locali
Pubblicità

Sport

Lega Pro, delusione Catania: a Fondi i rossazzurri non vanno oltre l'1-1

Di Giovanni Finocchiaro

Fondi. Un pari in rimonta, al freddo e al gelo di un lunedì da tregenda. Il Catania subisce, pareggia su rigore e porta a casa un punto schierandosi con un modulo tutto nuovo, con i tre acquisti di gennaio. S'era messa male la partita, l'ha ripresa Mazzarani su rigore ed è il sesto gol per l'ex Crotone.

Pubblicità

Con il 3-5-2, speculare al modulo del Fondi, la squadra di Rigoli cerca il possesso palla e l'affondo negli ultimi venti metri. Sfiora il gol con Anastasi, diagonale fuori misura, prima ancora con un angolo di Fornito, salvato sulla linea. Ma dopo una super deviazione di Pisseri sulla conclusione di Varone, il Catania capitola. Cross di Galasso, colpo di testa di Calderini che alla fine della prima parte del match mette in difficoltà il Catania sbloccando il punteggio.
Gara in salita per i rossazzurri che rischiano il bis su punizione di Tiscione. Entrano Tavares su Anastasi e Di Grazia su Bucolo.

Il Catania cambia modulo affidandosi al 3-4-3 e Mazzarani spreca il pareggio tirando sul portiere che resta in piedi fino all'ultimo al 27'. Il Catania forza gli argini e pressa sfiorando il gol che arriva sul rigore di Mazzarani (30') per un fallo di mani di Signorini. Il Fondi cerca il 2-1 con due piazzati di Tiscione, il Catania rischia di subire, ma resta in piedi e porta a casa un punto nel gelo dell'Agro Pontino. Quanto meno la reazione è un punto dal quale ripartire. I tifosi non sono contenti e contestano. Ma quando vinciamo, urlano quando i calciatori vanno sotto la tribuna per i saluti. Amari.

Pubblicità
COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA
Di più su questi argomenti: