home page| open menuNotizie Locali

WHATSAPP: 349 88 18 870

WHATSAPP: 349 88 18 870

LONDRA

Brexit:'mesi ingorghi porti con no deal'

Governo Gb innalza soglia di allarme in caso di mancato accordo

Brexit:'mesi ingorghi porti con no deal'

LONDRA, 7 DIC - Dover e gli altri porti che si affacciano sulla Manica potrebbero essere congestionati da ingorghi per 6 mesi se il Regno Unito uscirà dalla Ue senza ratificare l'accordo con Bruxelles. E' lo scenario prospettato dal governo britannico nel caso di 'no deal', ipotesi che torna a essere agitata sullo sfondo delle resistenze all'intesa in seno alla Camera dei Comuni ormai a pochi giorni dal voto. Il gabinetto di Theresa May ha innalzato proprio oggi il livello di allarme per uno scenario del genere, secondo quanto riporta la Bbc, esortando il settore dei servizi pubblici ad aggiornare i piani di emergenza. Nel caso di mancato accordo, il possibile intensificarsi di controlli doganali ai confini potrebbe creare disagi in particolare per quanto riguarda le importazioni e le esportazioni che passano da Dover e Folkestone, con timori di contraccolpi pesanti su traffico e servizi vari in tutto il Kent e fino al resto del Paese.

COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA

LASCIA IL TUO COMMENTO

Condividi le tue opinioni su La Sicilia

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

Il giornale di oggi

Sfoglia

Abbonati

I VIDEO

nome_sezione

VivereGiovani.it

EVENTI

Sicilians

GOSSIP

Qua la zampa