home page| open menuNotizie Locali

WHATSAPP: 349 88 18 870

WHATSAPP: 349 88 18 870

ANCONA

Discoteca, pm da minore elementi utili

'Indagini a 360 gradi'. Legali, 'dispiaciuto? Come tutti'

Discoteca, pm  da minore elementi utili

ANCONA, 11 DIC - Il 17enne interrogato sui tragici fatti della Lanterna azzurra di Corinaldo "ha risposto" alle domande del Procuratore dei minorenni di Ancona Giovanna Lebboroni. Lo ha detto lo stesso procuratore al termine di un "interrogatorio di tre ore". Quelli forniti dal giovane - indagato per omicidio preterintenzionale e lesioni perché sospettato di avere spruzzato spray urticante che ha causato il panico e poi sei morti nella calca - sono, secondo Lebboroni, "sicuramente elementi utili, nel senso che tutto è utile. Indaghiamo a 360 gradi". "Dispiaciuto? E' evidente, come tutti nella comunità senigalliese e nei dintorni perché sono comunità piccole. Sono tutti addolorati i ragazzi". Hanno risposto così i difensori del 17enne, Andrea Mone e Martina Zambelli, che hanno definito l'interrogatorio "un primo confronto con la Procura".

COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA

LASCIA IL TUO COMMENTO

Condividi le tue opinioni su La Sicilia

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

Il giornale di oggi

Sfoglia

Abbonati

I VIDEO

nome_sezione

VivereGiovani.it

EVENTI

Sicilians

Qua la zampa

GOSSIP