home page| open menuNotizie Locali

WHATSAPP: 349 88 18 870

WHATSAPP: 349 88 18 870

Marsala, turisti scoprono fossa comune di cani e lì vicino cagnetta ancora viva

La denuncia da parte del gruppo che stava facendo un'escursione sull'Isola Lunga. C' è il sospetto che alcuni cacciatori abbandonino i loro cani quando sono ormai fiaccati dall'età

Marsala, turisti scoprono fossa comune di cani e lì vicino cagnetta ancora viva

MARSALA (TRAPANI) - L’esistenza di una fossa comune di cani sull'Isola Lunga, a Marsala, è stata denunciata da un gruppo di turisti dopo un’escursione nella più grande delle isole della Riserva naturale dello Stagnone, dove sono state trovate ossa dentro una fossa comune. A pochi metri di distanza, sul fondo di un pozzo non più utilizzato, c'era una cagnolina ancora viva, ma molto denutrita e ricoperta di parassiti, che è stata soccorsa.


«La cagnetta - dicono i turisti che l’hanno scoperta e fotografata - era rannicchiata e rassegnata alla morte». Si ipotizza che ci siano persone, forse cacciatori, che abbandonano lì i loro cani ormai fiaccati dall’età. Una morte lenta, di stenti, fame, sete e sotto le intemperie climatiche.

COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA

LASCIA IL TUO COMMENTO

Condividi le tue opinioni su La Sicilia

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

Il giornale di oggi

Sfoglia

Abbonati

I VIDEO

nome_sezione

VivereGiovani.it

EVENTI

Sicilians

GOSSIP

Qua la zampa