home page| open menuNotizie Locali

WHATSAPP: 349 88 18 870

WHATSAPP: 349 88 18 870

Marsala, la compagna lo lascia e lui le incendia la casa estiva

Protagonista della vicenda Giuseppe Cusumano, 58 anni, che è stato condannato a 4 anni e 8 mesi di carcere

Marsala, la compagna lo lascia e lui le incendia la casa estiva

Immagine generica

MARSALA (TRAPANI) - Come vendetta per essere stato lasciato dalla compagna, le avrebbe incendiato, due volte, l'abitazione estiva. E il fuoco danneggiò anche l’auto e la moto del nuovo convivente della donna. Protagonista della vicenda è Giuseppe Cusumano, 58 anni di Castelvetrano, condannato a 4 anni e 8 mesi di carcere dal giudice monocratico di Marsala Lorenzo Chiaramonte. Con Cusumano, sono stati condannati anche Nicolò Caradonna, 49 anni di Salemi (due anni di reclusione) e Salvatore Maltese, 28 anni di Mazara (un anno e 4 mesi).


Entrambi, il 12 maggio 2012, in contrada Belice Mare, in territorio di Castelvetrano, avrebbero contribuito ad appiccare il fuoco all’abitazione di Caterina Lisciandra, madre di Eleonora La Rosa, ex compagna di Cusumano, e l’auto del nuovo convivente della donna, Daniele Cinquemani. In precedenza, il 2 gennaio 2012, Cusumano, da solo, avrebbe incendiato la stessa abitazione. Anche in quel caso fu utilizzato del liquido infiammabile e ad essere danneggiata fu anche la moto di Cinquemani, che era parcheggiata sotto la veranda. I tre imputati sono stati condannati anche a risarcire i danni alle parti civili. 

COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA

LASCIA IL TUO COMMENTO

Condividi le tue opinioni su La Sicilia

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

Il giornale di oggi

Sfoglia

Abbonati

I VIDEO

nome_sezione

VivereGiovani.it

EVENTI

Sicilians

GOSSIP

Qua la zampa