Notizie locali
Pubblicità
Trapani, neonato con il cranio fracassato lasciato in un cortile

Trapani

Trapani, neonato con il cranio fracassato lasciato in un cortile

Di Redazione

Trapani - Un neonato con il cranio fracassato ed il cordone ombelicale ancora attaccato è stato trovato a Trapani, all’interno di un sacchetto di plastica nell’atrio di un cortile condominiale in via Francesco De Stefano. L'ipotesi agghiacciante è che il piccolo possa essere stato gettato dalla finestra. Le indagini subito avviate dalla Polizia hanno consentito di rintracciare la madre: è una giovane di 17 anni che in questi momenti viene sentita dai magistrati di turno della Procura dei minori. Ieri a Ragusa era stato trovato per caso da un passante un altro neonato ancora in vita, in un contenitore dei rifiuti.

Pubblicità

La ragazza, che vive con i genitori, dopo l'interrogatorio è stata portata per accertamenti nel reparto di ostetricia e ginecologia dell’ospedale Sant'Antonio abate di Trapani. La minorenne, che è di corporatura robusta, sarebbe riuscita a nascondere la gravidanza ai genitori, i quali hanno riferito di non essersi accorti di nulla. La giovane, subito dopo avere partorito, avrebbe avvolto il neonato dento un sacchetto di plastica e l’avrebbe poi lanciato dalla finestra. L’inchiesta adesso sarà trasmessa per competenza alla Procura del tribunale dei minorenni di Palermo.

COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA
Di più su questi argomenti: