Notizie locali
Pubblicità
Omicidio ultras nel Trapanese, trovati due fucili nel tronco di un albero

Trapani

Omicidio ultras nel Trapanese, trovati due fucili nel tronco di un albero

Di Redazione

Marsala (Trapani) - I carabinieri di Marsala hanno trovato due fucili a canne mozze, uno dei quali potrebbe essere l'arma che ha ucciso a Castelvetrano, lo scorso 26 novembre, il trentatreenne Vincenzo Favoroso, detto Takatà, ex calciatore e ultras della Folgore Castelvetrano. Per l’omicidio è stato arrestato Gaspare Favara. In una cavità del tronco di un ulivo, vicino al luogo in cui fu ritrovato il corpo di Favoroso, gli uomini dell’Arma hanno trovato un fucile a canne mozze. Le ricerche hanno interessato anche il letto del fiume Modione, dove i carabinieri, con il contributo del Nucleo sommozzatori dei vigili del fuoco di Palermo, hanno trovato un’altra doppietta, sempre a canne mozze, protetta da un involucro ermetico di plastica.

Pubblicità
COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA