Notizie locali
Pubblicità
Misiliscemi, il nuovo Comune siciliano nasce tra le polemiche per la secessione da Trapani

Trapani

Misiliscemi, ora il nuovo Comune è ufficiale dopo l'ok del Consiglio dei ministri

Di Redazione

PALERMO  - «Con la valutazione di legittimità costituzionale da parte del Consiglio dei Ministri, ogni dubbio sulla nascita del comune di Misiliscemi, istituito con la legge regionale 3 del 2021, è fugato. Si corona così il sogno di tanti cittadini misilesi che hanno fatto dell’autodeterminazione una bandiera di libertà e democrazia coinvolgendo anche il parlamento regionale che ha legiferato in merito». A parlare è Eleonora Lo Curto, capogruppo Udc all’Assemblea regionale siciliana.

Pubblicità

«Ho sposato la loro causa sin dall’inizio, sostenendo la loro battaglia e le loro ragioni - aggiunge -. Da troppo tempo, infatti, vivevano una condizione di marginalità rispetto all’amministrazione cittadina di Trapani. Nonostante siano stati tanti i menagrami durante l’iter che ha portato alla legge istitutiva e persino dopo, auspicando alcuni anche lo stop da parte del Consiglio dei Ministri, oggi arriva la bollinatura definitiva che fa trionfare la democrazia rendendo giustizia ad un percorso seguito sotto il profilo formale e sostanziale».

Ora si apre la fase di costituzione dell’Ente che definirà anche i confini territoriali estendendoli in un’area che comprende i comuni di Trapani, Marsala e Paceco e presto potranno essere celebrate anche le elezioni  per la scelta del sindaco e dei consiglieri comunali. 

Il nuovo Comune fino alle elezioni di sindaco e consiglio sarà retto da un commissario straordinario. La sede legale provvisoria, nelle more dell'approvazione dello statuto, è nel Comune di Trapani. Nel territorio di Misiliscemi rientrano le frazioni di Fontanasalsa, Guarrato, Rilievo, Locogrande, Marausa, Palma, Salinagrande, Pietretagliate. Il personale del Comune di Trapani, residente nelle frazioni scorporate, passerà alle dipendenze del nuovo ente locale. Nel territorio ricadono strutture importanti, al momento sotto il controllo di Trapani: l'aeroporto di Birgi, l'ospedale, l'Università , lo stadio di calcio, il penitenziario. In totale Misiliscemi avrà 8.669 abitanti, circa il 12,5% degli attuali abitanti di Trapani (67.531).

Pubblicità
COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA