Notizie locali
Pubblicità
Coronavirus, Federalberghi Eolie: «Non siamo il lazzaretto d'Europa»

Archivio

Coronavirus, Federalberghi Eolie: «Non siamo il lazzaretto d'Europa»

Di Redazione

LIPARI (MESSINA) - «Il nostro paese non è il lazzaretto d’Europa per come viene rappresentato ma un posto sicuro e il più bello del mondo. Le nostre isole, come sempre, non vedono l’ora di accogliere al meglio i turisti italiani e stranieri interessati alla nostra destinazione, provenienti da tutte le latitudini e da tutte le regioni di Italia». Lo ha affermato il presidente della Federalberghi delle Eolie Christian Del Bono. «Sembra - puntualizza - che in Italia da sabato scorso il mondo si sia fermato per una errata e isterica rappresentazione degli effetti del coronavirus. Abbiamo assistito a fughe in avanti di alcuni amministratori pubblici, a scivoloni e dichiarazioni azzardate di altri, ad una spettacolarizzazione del fenomeno da parte di molti media. Tutto questo, sta minando seriamente la nostra economia e la nostra reputazione internazionale. Le nostre imprese e i nostri dipendenti sono ormai, più preoccupati degli effetti economici e sociali che si stanno generando che dell’effettiva letalità del coronavirus. Questo è inaccettabile».  

Pubblicità
COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA