Notizie Locali


SEZIONI
Catania 9°

NEWSLETTER

Nella seconda votazione 527 schede bianche e Mattarella è risultato il più votato con 39 voti

Di Redazione |

Nuova fumata bianca a Montecitorio per l’elezione del nuovo presidente della Repubblica. Nel giorno della rosa del centro-destra (Letizia Moratti, Marcello Pera e Carlo Nordio), il centro sinistra con Letta propone un supervertice per decidere un nome condiviso. Il centrodestra rivendica la proposta (“nessuno ha tessere di partito”), Letta li definisce “nomi di qualitàì” da valutare “senza spirito pregiudiziale con gli alleati”. “La proposta che facciamo è quella di chiuderci dentro una stanza e buttiamo via le chiavi, pane e acqua, fino a quando arriviamo a una soluzione”, dice Letta al termine del vertice con Conte e Speranza. Nella seconda votazione 527 schede bianche e Mattarella è risultato il più votato con 39 voti insieme al giurista Maddalena (39 voti anche per lui). Mercoledì alle 11 nuova votazione e il quorum non cambia, Da giovedì per essere eletti basta la maggioranza assoluta e quindi 505 voti.

——

Fa discutere la sospensione dalla carica di sindaco di Catania di Salvo Pogliese. «Siamo di fronte a due interpretazioni contrapposte che non sono sufficienti a diramare la questione» ha detto il prof. Felice Giuffrè, Ordinario di Diritto costituzionale all’Università di Catania, cui abbiamo chiesto un parere. Con Pogliese si schiera compatto tutto il centrodestra, a cominciare dal presidente della Regione Nello Musumeci. Claudio Fava ha invocato invece le dimissioni: «Non scarichi su Catania i suoi problemi»

—— Verso le regionali in Sicilia: accordo chiuso tra il Governatore Nello Musumeci e Fratelli d’Italia con il partito di Giorgia Meloni che dovrebbe indicare proprio il presidente uscente quale candidato. Ipotesi anche liste unite tra Diventerà Bellissima e FdI.

—— Il Covid in Italia e in Sicilia sembra rallentare e le Regioni ora chiedono una generale semplificazione sull'emergenza Covid, con lo stop alle fasce a colori, al conteggio dei malati per altre patologie tra i ricoverati Covid, agli asintomatici sottoposti a sorveglianza sanitaria, agli studenti vaccinati in dad. Lento calo dei casi in Italia: 186.740 nuovi contagi e 468 vittime. Tasso in calo al 13,4%. Occupazione dei reparti ospedalieri è stabile (come in Sicilia) ma cresce in altre 12 regioni. In Sicilia poco più di 7 mila nuovi casi e 71 morti.

——

Nuova tragedia dell’immigrazione a Lampedusa con sette migranti morti. Tre sono stati trovati già privi di vita, dai militari della Guardia di finanza e della Capitaneria, nel momento in cui – a 18 miglia dall’isolotto di Lampione – è stato agganciato il barcone con 280 migranti a bordo. Altri 4 sono deceduti prima di arrivare sulla terraferma.

—— Venti di guerra in Ucraina: La Russia ha avviato esercitazioni con carri armati in Crimea e la Ue promette sanzioni massicce in caso d’aggressione di Mosca. Joe Biden ha invece annunciato che potrebbe considerare sanzioni personali contro il presidente russo Vladimir Putin se decidesse di invadere l'Ucraina.

—— Sono stati celebrati in Duomo a Padova, dove viveva da 40 anni, i funerali di Gianni Di Marzio, scomparso sabato scorso a 82 anni. Tra coloro che hanno partecipato alle esequie anche l’ex ct della Nazionale Cesare Prandelli. Sul feretro del tecnico – che allenò il Napoli alla fine degli anni '70 e fu il primo a scoprire Diego Armando Maradona, ma anche artefice delle promozioni in Serie A di Catanzaro e Catania – le sciarpe di alcune squadre che guidò nella sua lunga militanza in panchina.

—— Matteo Berrettini accede alle semifinali degli Open d’Australia a Melbourne superando in cinque set il francese Gael Monfils, 6-4, 6-4, 3-6, 3-6, 6-2. E’ il primo italiano a riuscirci. Il suo avversario sarà Rafael Nadal che sempre in cinque set ha sconfitto il russo Denis Shapovalov.COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA