Notizie Locali


SEZIONI
Catania 27°

Dichiarazioni

Emergenza rifiuti, Pogliese: «Strada dei termovalorizzatori è ormai inevitabile»

Il senatore catanese di FdI ricorda da sindaco di Catania di aver dovuto fronteggiare più volte il problema

Di Redazione |

“L’emergenza vissuta negli ultimi giorni, per via della temporanea chiusura dell’impianto di Lentini, ripropone in Sicilia un problema ciclico e ricorrente. Un problema che, specie nei mesi estivi, rischia di creare emergenze sanitarie e di danneggiare l’immagine della nostra Regione. Da sindaco mi sono ritrovato in più momenti a dover fronteggiare situazioni assolutamente emergenziali ed è chiaro che la Sicilia, per gli errori del passato, continui a pagare il prezzo di essersi affidata solamente all’impiantistica privata senza quelle infrastrutture necessarie per completare un ciclo dei rifiuti virtuoso”.A dirlo è il senatore Salvo Pogliese, coordinatore regionale per la Sicilia Orientale di Fratelli d’Italia.

“Il governo della Regione ha – proprio di recente approvato il nuovo Piano di gestione dei rifiuti – che consentirà di realizzare due termovalorizzatori, ad esclusiva iniziativa e realizzazione pubblica, e che saranno costruiti con risorse del Fondo per lo sviluppo e la coesione 2021/2027 con un investimento complessivo di 800 milioni di euro e che non graverà sui contribuenti siciliani. Con i termovalorizzatori si avrà la garanzia che i Comuni non dovranno impegnare ingenti somme del bilancio per il rifiuto indifferenziato, il cui smaltimento in discarica tocca vette di 400 euro a tonnellate, e non si ritroveranno mai più in emergenza. Al contrario la produzione di energia da parte dei termovalorizzatori comporterà dei ricavi che consentiranno di ridurre i costi della Tari per i siciliani. Si tratta quindi di vedere il rifiuto quale risorsa e non più, come avvenuto sino ad oggi, di un costo. Un passo in avanti ormai ineludibile alla luce delle difficoltà che i sindaci e la Regione affrontano ormai da troppo tempo: Fratelli d’Italia ha dato il suo contributo affinché venisse instradato questo percorso e tutti auspichiamo che possa procedere in maniera spedita e celere”, spiega Pogliese.COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA