Notizie Locali


SEZIONI
Catania 17°

il caso

La morte del piccolo Francesco resta un giallo: l’autopsia svelerà il mistero

Secondo i vigili del fuoco la micro perdita di gas non può avere provocato da sola la tragedia

Di Redazione |

E’ stata disposta l’autopsia sul corpo del piccolo Francesco, il bimbo morto ieri mattina nella casa rurale a Petralia Soprana contrada San Giovanni Sgadari. Sarà l’esame a stabilire le cause della morte. Il corpo è stato trasportato alla Medicina legale dell’ospedale Policlinico di Palermo. I vigili del fuoco hanno accertato una micro perdita di gas dalla bombola, ma questo non può giustificare la morte del bambino che a breve avrebbe compiuto 4 anni. Il bimbo aveva avuto problemi respiratori provocati da una brutta influenza.

Come accertato dal medico legale non ci sono segni di violenza sul corpo del piccolo. I carabinieri hanno sentito i genitori e quanti vivevano nei pressi dell’abitazione. Al momento c’è tanto dolore visto che la morte del piccolo coinvolge due comunità sia quella di Petralia Soprana che quella di Gangi visto che i genitori sono originari del centro madonita. La procura di Termini Imerese, diretta dal Ambrogio Cartosio, ha disposto anche il sequestro della casa rurale.COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA

Di più su questi argomenti:

Articoli correlati