Notizie locali
Pubblicità

Palermo

Alga tossica in mare nel Palermitano: scatta il divieto di balneazione

A seguito di campionamenti mirati proprio alla verifica della presenza dell’Ostreopsis ovata, è stato rilevato un superamento della concentrazione del limite possibile nelle acque di mare

Di Redazione

Stop alla balneazione a Capaci e Isola delle Femmine a causa della ricomparsa dell’alga tossica in mare. A seguito di campionamenti mirati proprio alla verifica della presenza dell’Ostreopsis ovata, è stato rilevato un superamento della concentrazione del limite possibile nelle acque di mare. I sindaci dei due Comuni hanno emanato da ieri pomeriggio un divieto di balneazione temporaneo. L’unità operativa Area Mare dell’Arpa, l’agenzia regionale protezione ambiente, da quest’anno effettuerà un monitoraggio mensile sulla presenza della cosiddetta alga tossica nei territori di Capaci e Isola delle Femmine.

Pubblicità

A Capaci per il mese di giugno, il risultato è stato pari a 55.868 cellule per litro, ben oltre il limite ammesso per legge che è fissato in 30 mila. A Isola delle Femmine invece la concentrazione è stata di 34.160 cellule per litro. E’ stata l’agenzia regionale per la protezione ambiente che ha segnalato il superamento di questi valori ai due Comuni della provincia palermitana proprio con l’obiettivo di istituire un divieto di balneazione temporanea. 
 

COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA