Notizie locali
Pubblicità

Palermo

Dopo 97 anni il Comune di Isnello revoca la cittadinanza onoraria a Mussolini

La decisione è stata assunta dal consiglio comunale con un solo voto contrario

Di Redazione

Dopo 97 anni Isnello, un borgo delle Madonie, ha revocato la cittadinanza onoraria a Benito Mussolini. La decisione è stata assunta dal consiglio comunale con un solo voto contrario. 

Pubblicità

La cittadinanza era stata conferita al capo del fascismo in occasione di un suo viaggio in Sicilia nel 1924. A sollecitarne la revoca è stata ora la sezione dell’Anpi di Isnello. La responsabile Giusy Vacca aveva scritto al sindaco e al consiglio comunale una nota con la quale ricorda che il paese ha dato un contributo anche umano alla Resistenza con la figura di Giovanni Ortoleva, il partigiano Jacon fucilato dai fascisti a Salussola, in Piemonte, con altri partigiani. 

«La revoca della cittadinanza - secondo Giusy Vacca - assume un valore altamente simbolico, un atto di memoria attiva e non di negazione storica». 

Pubblicità
COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA
Di più su questi argomenti: