Notizie locali
Pubblicità

Palermo

Incidente sulla Palermo Mazara, i morti sono due

Al Civico si è spento anche Giovanni Aquilino di 25 anni. Martedì era morto sul colpo Petre Dan Negoita operaio di 56 anni

Di Redazione

Salgono a due i morti dell’incidente di martedì sull'autostrada Palermo-Mazara del Vallo, all’altezza dello svincolo di Cinisi. Dopo due giorni di agonia è morto in ospedale Giovanni Aquilino, 25 anni. Nel pomeriggio è iniziata l’osservazione per accertare la morte cerebrale che si è conclusa da pochi minuti.

Pubblicità

 

 

Il giovane era stato trasportato con l’elisoccorso all’ospedale Civico e sottoposto ad un delicato intervento chirurgico, i medici però non sono riusciti a salvargli la vita. L’altra vittima, morto sul colpo, era Petre Dan Negoita, un operaio di origini rumene di 56 anni, residente in Italia da dieci anni. Martedì, intorno alle 17 una Fiat 600 con a bordo 4 operai che rientravano da Alcamo in direzione di Palermo, all’altezza dello svincolo di Cinisi, al chilometro 17,600, ha sbandato finendo sul guard-rail. Sono in corso indagini da parte della polizia stradale per accertare se l’auto è stata colpita da un furgone che ha provocato l’incidente. 

Pubblicità
COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA
Di più su questi argomenti: