Notizie locali
Pubblicità

Palermo

Minacce a Di Matteo, per il magistrato la solidarietà del presidente Mattarella

Il consigliere siciliano del Csm ha ricevuto gravi minacce da un boss detenuto 

Di Redazione

 «La vicinanza e la solidarietà del Presidente della Repubblica, espressami per il tramite del Vice Presidente Ermini stamattina in plenum, mi onorano e costituiscono, non solo per me ma per tutti i magistrati impegnati sul fronte del contrasto alle mafie, un importante incentivo a contrastare ogni forma di criminalità, sempre nel solco del rispetto e dell’effettiva applicazione dei valori costituzionali e nella consapevolezza, da più parti oggi trascurata, del ruolo decisivo che la magistratura ha avuto, ha, e continuerà ad avere in questa lotta di libertà e democrazia». Così il consigliere del Csm Nino Di Matteo che ha ricevuto gravissime minacce da un boss mafioso detenuto.

Pubblicità
COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA
Di più su questi argomenti: