Notizie locali
Pubblicità

Palermo

Segue la badante in casa, aggredisce e rapina disabile: arrestato

L'uomo si era impossessandosi di 1.500 euro in contanti custoditi in un cassetto  

Di Redazione

E' stato sottoposto agli arresti domiciliari con braccialetto elettronico, un 48enne di Palermo, con l'accusa di una violenta rapina effettuata nell'abitazione ai danni di un disabile, avvenuta il 17 maggio. Gli agenti della sezione Reati contro il patrimonio della Squadra mobile hanno dato esecuzione all’ordinanza di custodia cautelare su delega della locale Procura.

Pubblicità

La vittima è un uomo di 62 anni, impossibilitato a muoversi autonomamente, perché costretto su una sedia a rotelle.

Secondo le ricostruzione della Polizia, l'aggressore avrebbe seguito la badante dell'uomo mentre stava rincasando, e quando ha aperto l'uscio dell’appartamento l’ha spintonata irrompendo nell’abitazione. Una volta dentro ha strattonato il disabile, impossessandosi di 1.500 euro in contanti custoditi in un cassetto.  

Durante la fuga, nei pressi del portone dell’abitazione, l’indagato si sarebbe imbattuto anche nel marito della badante che, intuito quanto era appena accaduto, ha provato a fermarlo. Ne è nata una colluttazione durante la quale ad avere la peggio è stato proprio il marito della badante che ha riportato lesioni, tumefazioni ed escoriazioni varie.   

Pubblicità
COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA