Notizie locali
Pubblicità

Palermo

Spedizione punitiva verso un altro detenuto, minore salvato in extremis al Malaspina

L'episodio denunciato dal Sappe: un gruppo di ragazzi rinchiusi nel carcere minorile si era scagliato contro un altro giovane  

Di Redazione

Domenica all’istituto penale per minorenni di Palermo, Malaspina, un gruppo di detenuti ha innescato una spedizione punitiva contro un altro ragazzo, salvato a fatica dagli uomini della Polizia penitenziaria. La denuncia è di Donato Capece, segretario generale del Sappe. 
 «Ancora una volta il grave episodio non ha avuto un tragico epilogo solamente grazie al pronto intervento dei colleghi della polizia penitenziaria, ma non si possono dilazionare ancora urgenti provvedimenti per garantire l’ordine e la sicurezza e la piena operatività della Polizia penitenziaria - dice Capece - bisogna modificare la legge che oggi prevede che detenuti fino a 25 anni possano continuare a stare ristretti in carceri minorili». 

Pubblicità
COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA
Di più su questi argomenti: