Notizie Locali


SEZIONI
Catania 14°

la contesa

FdI: Fratelli coltelli per l’Ars, il Tribunale accoglie il ricorso di Nicotra, a rischio il seggio di Daidone

Contestato il ruolo ricoperto da dirigente amministrativo al Policlinico di Catania

Di Francesca Aglieri Rinella |

È a rischio il seggio all’Ars di Dario Daidone: il Tribunale di Palermo ha, infatti, accolto con la formula “dell’accoglimento totale” il ricorso presentato dal primo dei non eletti nello stesso partito, FdI, Carmelo Nicotra che ne aveva contestato la mancanza di requisiti per l’eleggibilità. Nel dettaglio, Nicotra ha contestato a Daidone il ruolo ricoperto da dirigente amministrativo al Policlinico di Catania e di non essersi messo in aspettativa entro i termini previsti dalla legge dall’incarico nel CdA dell’Irfis. Ed è stata questa seconda contestazione a convincere i giudici amministrativi, dichiarando Daidone ineleggibile. Non è escluso che il deputato regionale attualmente in carica possa presentare a breve ricorso, sospendendo di fatto l’efficacia della decisione. Intanto in casa Dc, Fabio Marletta, primo dei non eletti dietro Andrea Messina, ricorre al Cga.

COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA
Di più su questi argomenti: