Notizie Locali


SEZIONI
Catania 31°

Politica

Il capogruppo alla Camera: «La Lega che compra voti in Sicilia ricostruzione fantasiosa»

Di Redazione |

ROMA – «Sono deluso e amareggiato, la magistratura faccia il suo lavoro, ma sono errori di cui far tesoro per non ripeterli in futuro». E’ il commento di Giancarlo Giorgetti, capogruppo della Lega alla Camera, all’arresto di due esponenti del Carroccio in Sicilia con l’accusa di voto di scambio. Secondo Giorgetti «se ci sono delle colpe si condanni pesantemente, ma non credo che in Sicilia siano gli unici sospettati per questo reato». Alla domanda se la Lega abbia imbarcato al Sud troppi esponenti della vecchia politica locale, il capogruppo risponde «è possibile che in alcune zone sia stato commesso qualche errore, in un percorso di crescita in zone problematiche». «Ma – aggiunge – la Lega che compra voti in Sicilia mi sembra una ricostruzione fantasiosa». 

COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA

Articoli correlati