Notizie Locali


SEZIONI
Catania 19°

L'INCONTRO

Mattarella e la visita in Sicilia col presidente tedesco: «Collaborazione con Germania ai massimi livelli. Clima, energia e migranti le priorità»

La conferenza stampa a Siracusa insieme al "collega": «Registriamo una piena convergenza»

Di Redazione |

«E’ stato un incontro caratterizzato dalla grande amicizia tra la Germania e l’Italia, un spirito collaborativo ai massimi livelli. L’occasione dell’incontro a Siracusa è stato il conferimento dei premio dei presidenti ai Comuni gemellati con la Germania. Ieri è stato un bel momento che dimostra quanto siano legate le nostre Nazioni, anche attraverso i comuni ed i territori». Ha esordito così il presidente Sergio Mattarella nel corso di una conferenza stampa insieme al presidente tedesco Steinmeier, a Siracusa.

«Tre sono le questioni primarie di fronte al Mondo e all’Europa: clima, energia e migranti. Con Steinmeier – ha detto ancora Mattarella – abbiamo sorvolato le zone colpite dagli incendi in Sicilia, anche a causa del mutamento del clima con fenomeni tropicali. A Catania vedremo un importante stabilimento di produzione di energie pulite. E’ una esigenza comune di Germania e Italia affrontare questi argomenti».

«Il tema migratorio è un fenomeno è globale – ha aggiunti il capo dello Stato . Abbiamo incontrato alcune esperienze messe in campo qui a piazza Armerina, non solo per accogliere i migranti che hanno attraversato sofferenze indicibili ma anche per integrarli incentivando programmi nei paesi d’origine per migliorare la loro vita nei loro paesi, dove resterebbero volentieri se non fossero spinti da fame, guerra, persecuzione e terrorismi. Abbiamo affrontato questi temi in concreto».

I consigli

«Registriamo una piena convergenza tra Italia e Germania» – ha spiegato il presidente della Repubblica – «il livello di collaborazione ed amicizia è al massimo dell’intensità. Come paesi fondatori dell’Ue avvertiamo la responsabilità affinchè la casa europea si completi in maniera armonica in una logica di democrazia, pace e tolleranza». Il capo dello Stato ha quindi espresso apprezzamento per i consigli e le valutazioni del suo collega nel corso della visita in Sicilia.

Il collega

«Posso solo ringraziare per questa accoglienza straordinaria – ha invece detto il presidente tedesco Frank Walter Steinmeier parlando con la stampa – . Per me è un onore che tu mi abbia accolto nella tua terra siciliana. Con l’Italia abbiamo rapporti particolari siamo collegati a livello politico, economico ma anche a livello interpersonale. Tra di noi ci sono rapporti di amicizia e buon vicinato. Entrambi sappiamo che l’amicizia deve essere curata, non è affidata solo a noi, ci sono migliaia di persone in Germania ed Italia a cui stanno a cuore questi rapporti».

«Abbiamo parlato della migrazione e del rafforzamento della cooperazione con i paesi d’origine – ha detto Steinmeier -. Dobbiamo adoperarci perchè il numero degli approdi diminuiscano ed abbiamo bisogno di soluzioni europee».COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA


Articoli correlati