Notizie locali
Pubblicità

Politica

Ad Adrano il Patto dell'Etna: Pd, M5s e Sinistra italiana presentano un candidato unico

Conferenza stampa per la presentazione di Vincenzo Calambrogio, sostenuto da un'alleanza simile a quelle del "Conte 2"

Di Redazione

«E' una giornata importante per Adrano perché l’iniziativa tiene insieme il perimetro politico Pd, M5s, Sinistra italiana e liste civiche attorno a una figura di spessore come Vincenzo Calambrogio che sarà un candidato sindaco all’altezza per dare alla comunità prosperità e sviluppo nei prossimi anni». Lo ha detto il segretario regionale del Partito democratico, Anthony Barbagallo, alla conferenza stampa per la presentazione di Vincenzo Calambrogio a candidato a sindaco di Adrano, nato dal "patto dell’Etna" tra Pd, M5, Sinistra italiana e alcune liste civiche locali.

Pubblicità

«L'alleanza per noi - ha aggiunto Barbagallo - è sui nomi, sui temi e sulle prospettive. Il primo punto, ovviamente, è la lotta per la legalità e la valorizzazione di questa comunità partendo dalla valorizzazione turistica e culturale di uno dei siti più straordinari della nostra terra».

Parlando dei rapporti con il M5s, il segretario del Pd in Sicilia ha detto di «guardare i numeri». «Lo scorso anno - ha ricordato Barbagallo - abbiamo fatto l’alleanza in due Comuni, Termini Imerese e Barcellona Pozzo di Gotto, quest’anno - ha aggiunto - abbiamo 10 Comuni con oltre 15mila abitanti in cui si voto e abbiamo un accordo a Caltagirone, Adrano e Lentini e c'è una grande intesa a Favara e a Noto. Ancora siamo in tempo per trovarla su Rosolini. Quindi abbiamo la maggioranza di questi Comuni al voto in cui sostanzialmente c'è un’intesa importante e quindi, non soltanto teniamo il centrosinistra unito, ma lo allarghiamo al Movimento 5 stelle. Il centrodestra non può dire la stessa cosa, anzi».

«Questa - ha sottolineato Barbagallo - è un’alleanza che anche a livello nazionale andrà avanti e parte dal basso. Nessuno è in grado di telefonare dalla stanza dei bottoni e di imporre alleanze. Ad Adrano è maturata un’alleanza partita sui temi come la lotta alla povertà, alle diseguaglianze. E su questo ci siamo trovati e ci ritroveremo». 

«Credo che quanto più riusciremo a fare questo tipo di politica inclusiva, ragionata e fatta di persone perbene e rispettose di determinati valori, quanto più abbiamo speranza di fare bene sul territorio: nei Comuni, nelle Regioni, a livello nazionale e anche in Europa»,ha invece affermato  l'eurodeputato del M5s, Dino Giarrusso, alla conferenza stampa per la presentazione di Calambrogio. «Come gruppi all’europarlamento - ha ricordato Giarrusso parlando di Pd e M5s - abbiamo votato nel 91% dei casi insieme. E un buon segnale, ma - ha precisato - non credo all’alleanza organica, non ci credo oggi, per come stanno le cose, ma credo che sia un ottimo passo avanti, come lo è stato con il governo 'Conte 2' che io personalmente rimpiango molto. Ad Adrano abbiamo trovato la sintesi». 

Pubblicità
COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA