Notizie locali
Pubblicità

Politica

Amministrative: D'Incà, astensionismo reale inferiore 5%-10%

Il ministro per il rapporti con il parlamento in audizione

Di Redazione

ROMA, 11 MAG - L'astensionismo reale nelle elezioni Comunali e Regionali è inferiore a quello ufficiale rispettivamente del 5% e del 10%, e questo dipende dal fatto che nelle liste elettorali risultano iscritti gli italiani residenti all'estero iscritti all'Aire, che sono nel 2020 5,5 milioni, cioè il 9% del corpo elettorale nazionale. Lo ha sottolineato il ministro per i Rapporti con il Parlamento e le Riforme, Federico D'Incà in una audizione nella Giunta per le elezioni della Camera nell'ambito di una indagine conoscitivi sul voto degli italiani all'estero. Questa "distorsione", ha osservato, se non comunicata correttamente, potrebbe avere l'effetto di incentivare l'astensionismo stesso.

Pubblicità
COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA