Notizie locali
Pubblicità

Politica

Amministrative, si vota in dieci comuni (in otto c'è il ballottaggio)

Voto anche a Misterbianco (eventuale secondo turno il 7 novembre) dopo lo scioglimento per mafia

Di Redazione

Si torna al voto domenica 24, e lunedì 25 fino alle 15, negli otto comuni siciliani superiori a 15 mila abitanti dove gli elettori sono chiamati per i ballottaggi.  Si vota anche nei due comuni sciolti per mafia: Torretta (Palermo) dove i candidati sindaco sono due (urne aperte dalle 7 alle 23 di domenica) , e a Misterbianco (Catania), quasi 50 mila abitanti, dove i candidati sono 4: Nino Di Guardo (appoggiato anche da Pd) che è già stato sindaco 5 volte, Ernesto Calogero, Giuseppe Corsaro (appoggiato da Fi e Fdi) e Massimo La Piana del M5s. Qui però vota solo domenica 24 con un eventuale ballottaggio il 7 novembre.

Pubblicità

 

 

Riflettori puntati sulle sfide a Vittoria, Favara e Lentini dove ci sono candidati appoggiati dal centrosinistra contro quelli di Centrodestra.

A Vittoria, comune agricolo ragusano con oltre 50 mila elettori chiamati alle urne sarà sfida tra Francesco Aiello sostenuto da una coalizione di centrosinistra e Salvo Sallemi, sostenuto dal centrodestra. Aiello è arrivato ad una manciata di voti dalla soglia che gli avrebbe consentito la vittoria al primo turno, raccogliendo il 39,3% dei consensi, mentre il suo competitor Salvo Sallemi si è attestato al 29,2%.

A San Cataldo (Caltanissetta) ballottaggio tra il candidato giallorosso Gioacchino Comparato (M5s-Pd) col 25% dei voti e il candidato di Fdi-Lega Claudio Vassallo col 20%.

A Rosolini (Siracusa) ballottaggio tra Giovanni Spadola appoggiato da liste civiche e Concetto Di Rosolini appoggiato da Fratelli d’Italia.

A Favara (Agrigento) vanno al ballottaggio Antonio Palumbo (37,3%), appoggiato dal Pd e da liste civiche e Salvatore Montaperto (34,5%) appoggiato da Fratelli d’Italia, Diventerà bellissima e Udc.

Ad Adrano (Catania) vanno al ballottaggio Carmelo Pellegriti che ha il 39,14 % dei voti ed è appoggiato da FdI e Udc e Fabio Mancuso appoggiato da liste civiche e Mpa che ha il 29 %.

A Canicattì (Agrigento) il ballottaggio sarà tra il due volte sindaco Vincenzo Corbo (35,2%) sostenuto da due liste civiche e l’editore web Cesare Sciabarrà (29%) appoggiato da Fratelli d’Italia e da due liste civiche.

A Lentini (Siracusa) vanno al ballottaggio Saverio Bosco (34,7 %) appoggiato da liste civiche di centrodestra e Rosario Lo Faro (23,7%) appoggiato da M5s, Pd e civici.

Infine a Porto Empedocle ballottaggio tra Calogero Martello, Civiche e Forza Italia e Salvo Iacono appoggiato da liste civiche. 

Pubblicità
COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA