Notizie locali
Pubblicità

Politica

Appalti: Pd, ok obbligo clausola sociale a tutela lavoratori

"Via libera in commissione a emendamento"

Di Redazione

ROMA, 11 MAG - "Questo pomeriggio è stato approvato in Commissione alla Camera l'emendamento che reintroduce nella legge delega in materia di appalti pubblici l'obbligatorietà della clausola sociale a tutela dei lavoratori e delle lavoratrici. Siamo molti soddisfatti di questo risultato; era un obiettivo che il Partito Democratico aveva assunto come impegno prioritario, raccogliendo l'appello unitario delle organizzazioni sindacali. Il ripristino dell'obbligo di clausola sociale è fondamentale, perché sappiamo che questo è lo strumento più efficace per proteggere nei cambi di appalto i lavoratori e le lavoratrici, in modo particolare nel settore dei servizi ad alta intensità di manodopera. Siamo convinti che la ripresa degli investimenti pubblici e la gestione di servizi pubblici essenziali non può avvenire in nessun modo a scapito della tutela del lavoro; grazie all'emendamento approvato oggi in Parlamento è stata rimossa ogni ambiguità su questo punto e garantito che non si farà nessun passo indietro sulla validità delle clausole sociali rispetto alle norme oggi vigenti." Lo dichiarano Chiara Braga, responsabile Transizione ecologica e infrastrutture del Pd e relatrice alla Camera del ddl delega appalti e Nicola Pellicani, capogruppo Pd in Commissione Ambiente e Infrastrutture.

Pubblicità
COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA
Di più su questi argomenti: