Notizie locali
Pubblicità

Politica

Attacco con coltello a Auckland, 4 feriti

Responsabile arrestato dopo un tentativo di fuga

Di Redazione

ROMA, 23 GIU - Almeno 4 persone sono rimaste ferite in un attacco con un coltello tra la folla a Auckland, in Nuova Zelanda. Lo riferisce la stampa locale, precisando che una persona è stata arrestata. Il fatto è accaduto a Murrays Bay. Una donna ha raccontato di essere scappata gridando aiuto dopo essere stata minacciata sulla spiaggia da un uomo armato di un "grande coltello". La donna, che non ha voluto essere identificata, abita vicino alla spiaggia dove aveva portato a passeggiare il suo cane, quando ha notato un uomo vicino alla riva. Pensando che volesse rivolgerle la parola, si era tolta le cuffie del cellulare e gli si era avvicinata, notando quasi subito il coltello. Si è messa a correre verso il circolo velico della zona mentre l'uomo continuava a correre verso Beach Rd, dove è scomparso. Poco dopo però è stato rintracciato e arrestato. Il comandante della polizia del distretto di Waitematā, il sovrintendente Naila Hassan, ha detto ai giornalisti che quattro persone sono state accoltellate in attacchi "casuali" e "isolati". L'autore del reato era una persona del posto e le persone colpite hanno ferite lievi. "Si è trattato di un attacco casuale e non c'era alcuna indicazione che si sia trattato di un crimine d'odio". Anche l'aggressore è ricoverato in ospedale con ferite lievi. Il tutto si è risolto nel giro di dieci minuti.

Pubblicità
COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA