Notizie locali
Pubblicità

Politica

Cateno De Luca tra previsioni e provocazioni: «Da Roma arrivano segnali incoraggianti per Musumeci»

L'ex sindaco di Messina cerca di sparigliare ancora le carte nel centrodestra: «Meloni insista sul governatore uscente»

Di Redazione

«Apprendiamo con grande piacere che da Roma arrivano segnali incoraggianti sulla ricandidatura di Nello Musumeci. In queste ore ho avuto diverse interlocuzioni telefoniche con Roma e sembra esserci la concreta possibilità che si arrivi ad un accordo sul nome di Musumeci. È una notizia che aspettavamo».

Pubblicità

Lo ha detto l’ex sindaco di Messina, Cateno De Luca, candidato a presidente della Regione Siciliana in ticket, come vice governatore, con l’eurodeputato Dino Giarrusso, ex M5s: «Credo anch’io, proprio come ha affermato Musumeci - ha aggiunto Cateno De Luca - che sia normale che il presidente uscente possa riproporsi al popolo siciliano. Ovviamente in questa fase tralasciamo la coerenza di Nello Musumeci che un giorno fa un passo indietro, quello dopo un passo di lato e quello dopo ancora corre in avanti. Noi abbiamo più volte espresso la nostra solidarietà a Musumeci sostenendo fortemente la sua ricandidatura. Non solo è normale che da presidente uscente possa candidarsi, ma è corretto nei confronti dei siciliani. Musumeci deve dare conto dei suoi fallimenti politici e deve essere battuto sul campo. Invito dunque la mia amica Giorgia Meloni - chiosa De Luca - a non cambiare idea su Musumeci perché per me rappresenta il miglior competitor per diventare sindaco di Sicilia».
 

COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA