Notizie locali
Pubblicità

Politica

Commissione su astensionismo,idea voto anticipato in Poste

Con election pass digitale, poi scheda spedita a seggio naturale

Di Redazione

ROMA, 14 APR - Consentire di votare nei giorni precedenti l'election day, in qualunque parte d'Italia, in uffici postali o comunali: è fra le proposte per contrastare le cause dell'astensionismo lanciate in occasione della presentazione del libro bianco 'Per la partecipazione dei cittadini', della commissione sull'astensionismo istituita dal ministro per i Rapporti con il Parlamento, Federico D'Incà. Per la commissione, coordinata da Franco Bassanini, condizione per il voto anticipato presidiato è l'introduzione del certificato elettorale digitale (election pass). La scheda sarebbe inserita poi in apposita busta e spedita al seggio 'naturale'.

Pubblicità
COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA