Notizie locali
Pubblicità

Politica

Conte a Palermo tra percettori reddito di cittadinanza: «Il governo vuole anticipare i tagli»

Il leader del movimento grillino è stato accolto al mercato rionale dello Zen anche da chi ha garantito di aver votato per lui

Di Redazione

"Sempre peggio, le notizie che arrivano sono sempre negative. In queste ore il governo sta valutando di recuperare nuove risorse togliendole ai poveri. Vuole addirittura anticipare i tagli al reddito di cittadinanza rendendoli ancora più pesanti. E' un disegno irragionevole. Non si rendono conto che il reddito di cittadinanza serve per la coesione sociale, per garantire un sistema di protezione che rende più forte la nazione". Cosi il leader del M5S Giuseppe Conte, che ha incontrato la gente nel quartiere popolare dello Zen a Palermo e anche alcuni percettori del reddito di cittadinanza. Conte è stato accolto da tanta gente, molti i curiosi che gli hanno chiesto selfie durante la sua passeggiata all’interno del mercatino rionale che si tiene ogni giovedì. «Noi abbiamo votato tutti per lei, come mai ha vinto Giorgia Meloni?» gli ha urlato una donna. 

Pubblicità

«Quello che possiamo fare in questo momento non è solo contrastare la manovra iniqua sul reddito di cittadinanza ma dobbiamo fare conoscere le storie delle persone. I politici descrivono i percettori come fannulloni, gente che vive sul divano ingrassandosi con i soldi dello Stato. Qui a Palermo, in Sicilia ma anche al Nord ci sono difficoltà, non lasciamo a loro dividere l’Italia. La dignità delle persone viene prima dell’economia e prima della politica», ha ribadito il leader del M5s. 
 

COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA
Di più su questi argomenti: