Notizie locali
Pubblicità

Politica

Fine vita: Aula riprende esame

Centrodestra contrario a 'derive eutanasiche'

Di Redazione

ROMA, 02 MAR - L'Aula della Camera ha ripreso l'esame della proposta di legge sul suicidio assistito e proseguirà fino alle 19. Sono all'attenzione dell'assemblea una serie di emendamenti del centrodestra che pongono ulteriori limiti all'accesso al suicidio medicalmente assistito rispetto ai quelli indicati dalla sentenza della Corte costituzionali del 2019, su cui si basa il testo approvato in Commissione. Il centrodestra, sia nei primi interventi del pomeriggio che in quelli della mattina, ha ribadito la contrarietà al provvedimento perché aprirebbe la porta a "derive eutanasiche". Di segno opposto l'intervento ad inizio della seduta di Giorgio Trizzino (Misto), che ha sollecitato la Capigruppo a continuare anche domani l'esame del testo e ad accelerare l'iter, visto che la prima sollecitazione della Consulta al Parlamento a legiferare e' del novembre 2018 e che "fuori di questa Aula la legge è attesa".

Pubblicità
COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA
Di più su questi argomenti: