Notizie locali
Pubblicità

Politica

Francesco Scoma si candida a sindaco di Palermo con "Prima l'Italia"

Scoma è il rappresentante del progetto politico-elettorale lanciato dal leader della Lega Matteo Salvini per le amministrative e le regionali in Sicilia

Di Redazione

"Ripuliamo Palermo": con questo slogan Francesco Scoma rompe gli indugi e ufficializza la sua candidatura a sindaco di Palermo per "Prima l’Italia", il progetto politico-elettorale lanciato dal leader della Lega Matteo Salvini per le amministrative e le regionali in Sicilia. 

Pubblicità

«Nel centrodestra nessuno ha fatto un passo indietro, ci sono state fughe in avanti come quella dell’Udc con Roberto Lagalla e di FdI con Carolina Varchi - dice Scoma - Certamente noi non possiamo rimanere indietro, la mia non è una controffensiva nei confronti di alcuno ma una presa di posizione politica, io rimango dell’idea che si debba trovare una sintesi nella coalizione ma intanto io sono in campo». Due le liste in suo sostegno, 'Prima l’Italià e 'Scoma sindacò. «Prossima settimana partirà la campagna di comunicazione: siamo pronti», dice Scoma. Per il centrodestra, che al momento ha quattro candidati a sindaco, si profila dunque una sorta di primarie al primo turno delle amministrative, in programma il 12 giugno. «E' proprio così - conclude - Si può parlare di primarie,». 
 

COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA