Notizie locali
Pubblicità

Politica

Gelmini, ho stima per Meloni ma preoccupano i suoi programmi

La coalizione di destra è piena di contraddizioni

Di Redazione

ROMA, 22 LUG - "Sicuramente oggi Giorgia Meloni è leader del partito che ha maggiori consensi all'interno della coalizione di destra. Chiaro che mi preoccupa, pur avendo stima per lei, quale può essere il programma di un Presidente del Consiglio che, ad oggi, non ha votato il PNRR e che anche sul fronte dell'Europa ha posizioni molto distanti perché c'è stato un tempo in cui l'Europa era l'Europa dei burocrati, dopodiché abbiamo visto che con il Covid l'Europa è stata decisiva nel salvare i Paesi, nel fare i piani di vaccinazione, così come è decisiva oggi nel concedere all'Italia duecento miliardi di euro". Così Mariastella Gelmini a Rtl 102.5. "Credo che la coalizione di destra - ha proseguito - sommi molte contraddizioni e saranno gli elettori a decidere. Confermo stima personale nei confronti di Giorgia Meloni ma preoccupazione per quelli che sono i propri programmi politici molto distanti dall'Europa e dall'agenda Draghi". "Senza riforme, senza investimenti nelle grandi infrastrutture, sull'energia, questo Paese è destinato alla decrescita. Credo che su questo si debba fare chiarezza a partire dal rigassificatore di Piombino. Quel rigassificatore deve vedere il sostegno del Presidente della regione e anche quello del sindaco di Piombino. Se non lo mettiamo siamo in emergenza, vuol dire che dobbiamo razionare l'energia", ha concluso la ministra per gli affari regionali.

Pubblicità
COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA