Notizie locali
Pubblicità

Politica

M5S, Cancelleri si schiera con Conte ma non rompe con Di Maio

Il sottosegretario in un lungo post sui  social: «Luigi è un amico ma le strade si dividono. Giuseppe ci guiderà in questo nuovo corso»

Di Redazione

«Ieri è stata una giornata difficile e dolorosa, tanti amici e colleghi che per anni hanno lavorato con dedizione sul territorio hanno preso una decisione, la loro decisione, quella di andare via dal MoVimento 5 Stelle. Rispetto la loro scelta, non la condivido sia chiaro, ma rispetto loro e la loro scelta e chiedo a tutti voi di evitare di rivolgergli insulti, noi non siamo questo, la nostra comunità, quella del MoVimento 5 Stelle, è una comunità di pace, che sa rispettare e con determinazione contrastare sui temi, ma non abbiamo mai usato l’insulto come posizione politica, perché la maleducazione non è una posizione politica, è solo maleducazione».

Pubblicità

 

 

Così, sui social, il sottosegretario Giancarlo Cancelleri. «In tanti mi avete chiesto cosa avrei fatto adesso, ma per me la domanda non esiste nemmeno, il mio impegno, i miei valori, le idee per le quali sono politicamente attivo e che oggi mi permettono di rappresentare tanti cittadini hanno un logo e un nome: il MoVimento 5 Stelle - dice - e Luigi Di Maio che è e rimarrà un amico, sempre e per sempre come dice De Gregori, ma le nostre strade si dividono. Ti auguro mille vittorie Luigi, ti auguro il meglio». 
«Oggi però non possiamo farci prendere né dalla nostalgia né dalla delusione, lasciamo fuori lo sconforto e ripartiamo più forti e determinati, bisogna risalire la china, riguadagnare il terreno perso e riprendere per mano le tante persone in cui avevamo acceso l'entusiasmo e a cui adesso sembra spegnersi, riportiamole a battersi per un paese migliore, c'è da lavorare tanto, ma questo, a noi del MoVimento, non ci ha mai spaventato - conclude - Giuseppe Conte ci guiderà in questo nuovo corso, e lo farà con la stessa grinta e volontà di quando ci ha guidati dentro al buio della pandemia, facendo innamorare un popolo nuovamente del suo inno e della sua bandiera e portandolo fuori dal buio facendolo riconoscere di nuovo nelle istituzioni. Forza Presidente siamo con te. E allora in alto i cuori, non è il momento di mollare. Il MoVimento 5 Stelle è morto. W il MoVimento 5 Stelle!». 

Pubblicità
COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA
Di più su questi argomenti: