Notizie locali
Pubblicità

Politica

Miccichè: «Ricandidatura di Musumeci? Non rinunceremo a candidato di FI»

Il coordinatore di Forza Italia in Sicilia e presidente dell'Ars intervistato a "Casa Minutella" anche sulle prossime regionali 

Di Redazione

«In quattro si sono tenute soltanto due riunioni di maggioranza. Il presidente Musumeci si vuole ricandidare? Fino ad oggi non ha tenuto in considerazione i partiti, anzi li ha considerati un cancro». Lo ha detto Gianfranco Miccichè intervistato a "Casa Minutella", trasmissione in onda su Video Regione, Blogsicilia.it e Tempostretto.it.

Pubblicità

«Sono convinto che Forza Italia sarà il primo partito alle decisioni. Non abbiamo mai preteso una candidatura alla Presidenza della Regione siciliana. Questo dimostra la natura del nostro atteggiamento. Ma questa volta non ci rinunceremo tanto facilmente», ha dichiarato ancora Gianfranco Miccichè. Per il presidente dell'Ars e leader di Fi, la questione «Palazzo d'Orleans» non è un problema di nomi ma di metodo. «L'obiettivo - dice - è mantenere l'unità del centrodestra in tutte le competizioneli elettorali del prossimo anno».  

«Contiamoci su Palermo, vediamo chi vince e lasciamo che sia il partito che ha ottenuto il maggior consenso ad assumersi la responsabilità di designare il candidato alla Presidenza della Regione siciliana», ha poi aggiunto Miccichè a proposito delle elezioni comunali a Palermo e regionali del prossimo anno. «C'è una regola fondamentale: chi vince decide», ha aggiunto. 

L'accordo politico tra Forza Italia e Italia Viva? «In realtà nasce con " Sicilia Viva" , un gruppo di parlamentari (Sicilia Futura) che ha aderito a Italia Viva. Loro rappresentano una forza elettorale che sul territorio alle scorse elezioni ha raccolto il 7 per cento. Con questa alleanza abbiamo fatto slittare questa forza politica dal centrosinistra al centrodestra». «Poi, per verità storica - aggiunge - va detto che il termine Forza Italia Viva è stato coniato da Vittorio Sgarbi, se non ricordo male, durante un dibattito in Parlamento, nella scorsa legislatura».


 

Pubblicità
COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA
Di più su questi argomenti: