Notizie locali
Pubblicità

Politica

Musumeci: «Il candidato del centrodestra sono io». Ma Berlusconi lancia Prestigiacomo e Salvini fa 3 nomi

Ancora divisioni nella coalizione sul nome che correrà per il ruolo di presidente della Regione

Di Redazione

«Il candidato? Il candidato del centrodestra è il presidente della Regione Siciliana uscente. Fino a quando la coalizione non dirà “no, Musumeci non può 
essere, ce n'è un altro”». Lo ha detto il presidente della Regione Siciliana Nello Musumeci rispondendo a Catania alle domande dei giornalisti a margine della posa della prima pietra della cittadella giudiziaria. «Siamo con lo stesso governo dall’inizio - ha aggiunto - con gli stessi assessori. Abbiamo fatto giunta ieri e un’altra ce ne sarà lunedì. Abbiamo lavorato tranquillamente con l’impegno di sempre».

Pubblicità

«La coalizione - ha aggiunto Musumeci - deve eventualmente trovare un candidato che non sia catanese, perché una delle accusa è questa, che sono catanese; che non sia antipatico, perché pare che io sia antipatico; che non sia alto 1,85. Quindi qualcuno con una statura un po' più bassa, che non sia stato mai coerente idealmente, cioè che abbia fatto il saltabanchi, che abbia avuto problemi giudiziari, perché chi non li ha avuti non può fare il presidente della Regione. E’ facile o non è facile trovare un candidato...?». 

«L'importante - ha concluso Musumeci - è che questo centrodestra sia unito per vincere e per non rovinare il tanto lavoro che in cinque anni è stato prodotto senza neanche un giorno di crisi». 

Intanto però a Roma, secondo indiscrezioni parlamentari di Forza Italia, il presidente Silvio Berlusconi ieri sera avrebbe chiamato Stefania Prestigiacomo per chiederle la disponibilità alla candidatura a Presidente della Regione Siciliana. E lei avrebbe accettato. Già nei giorni scorsi il coordinatore di Fi in Sicilia, Gianfranco Micciché - strenuo oppositore della ricandidatura di Musumeci - aveva lanciato il nome della parlamentare siracusana. L'indiscrezione non è stata ancora ufficialmente confermata, ma getta un'ombra sulla reali intenzioni unitarie del centrodestra. A maggior ragione se si considera che Matteo Salvini, in questi giorni a Lampedusa, ha detto: «La Lega ha 3 nomi per il candidato governatore della Sicilia. Le liste sono gia pronte, ma decideranno i siciliani chi sarà il governatore».  Salvini non ha voluto fare i nomi dei possibili candidati della Lega, ma non ha sposato il nome della Prestigiacomo proposto da Miccichè', ne quello dell’uscente Musumeci di Giorgia Meloni. «Sceglieranno i siciliani - ha ribadito - chi sarà il candidato governatore della Sicilia, solo i siciliani».

Anche sulla candidatura a sindaco di Palermo il centrodestra ha vissuto giorni di passione, ma alla fine ha trovato la quadra convergendo unito su Roberto Lagalla che poi ha vinto le elezioni comunali.

Pubblicità
COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA